NewsEfficienza & RisparmioMobilitàMobilità SostenibileStakeholder energiaEfficienza EnergeticaEnel

A Roma si viaggia in elettrico

    Nell’ambito “H2Roma”, nuova importante tappa del progetto di mobilità sostenibile di Enel e Mercedes con la consegna delle prime smart electric drive

    La mobilità elettrica comincia a farsi strada nella Capitale. Mercedes-Benz ha consegnato le prime smart fortwo electric drive ai clienti romani selezionati nell’ambito del progetto e-mobility Italy, promosso da Enel e smart a Roma, Milano e Pisa. La cerimonia è avvenuta alla manifestazione “H2Roma” dedicata alla mobilità sostenibile, in programma al Salone delle Fontane all’Eur.

    Saranno trentacinque le smart elettriche che circoleranno per Roma, dopo una selezione operata on line tra i vari candidati al noleggio della vettura “superecologica”. L’iniziativa ha avuto l’apporto di Enel sul piano infrastrutturale, con l’installazione di ricariche presso le abitazioni dei clienti selezionati e una tariffa minima di consumo.

    È un giorno importante per la mobilità a zero emissionizero emissioni
    Obiettivo che si sono posti numerosi governi per la riduzione delle emissioni derivanti dai processi produttivi. Questo è possibile attraverso azioni di risparmio energetico e di miglioramento delle efficienza dei processi. Un esempio potrebbe essere l’instaurazione di un ciclo virtuoso per cui i rifiuti e le scorie di un’industria divengono materia prima per un’altra, valorizzando così tutte le risorse coinvolte. 
    e per la città di Roma
    – ha osservato l’assessore capitolino alla Mobilità e Trasporti, Sergio MarchiSiamo lieti di ospitare un progetto di avanguardia e dal 2011 saranno installate altre 150 colonnine di ricarica. Università e industria possono produrre e investire sulle soluzioni di eco-mobilità, quando la politica lavora bene e dà regole certe in merito e noi vogliamo appunto garantire questo“.

    Comunicato stampa Enel, 11/11/2010

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button