NewsAmbienteCambiamenti ClimaticiCattura E Sequestro Co2Efficienza & RisparmioEnergia & MercatoPolitica EnergeticaFossiliRinnovabiliStakeholder energiaProtocollo Di KyotoUnione EuropeaConfindustriaEfficienza Energetica

Aiuti di Stato: nuove Linee Guida europee in materia di energia e ambiente

    Le nuove Linee Guida introducono misure più restrittive in merito alla compatibilità con le regole del mercato interno degli aiuti concessi dagli Stati membri per il sostegno all’obiettivo vincolante europeo di conseguimento del 20% di energia da fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    entro il 2020
    . Contestualmente, introducono criteri per armonizzare gli schemi nazionali per le esenzioni parziali alle industrie energivore dal pagamento del contributo al sostegno delle fonti rinnovabili.  Inoltre, stabiliscono criteri in merito ad alcune misure vincolanti introdotte dalla Direttiva sull’Efficienza EnergeticaEfficienza Energetica
    Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell’ impatto ambientale e dei costi associati.
    2012/27/UE
    (EED).

    Le misure si inseriscono anche nel contesto degli obiettivi climatici ed energetici europei propositi dalla Commissione Europea  per il 2030, cioè una riduzione del 40% di emissioni di gas serra, un obiettivo vincolante europeo di produzione di energia da fonti rinnovabili del 27%, il proseguimento delle politiche sull’efficienza energetica e un nuovo sistema di governance, che assicuri un sistema energetico europeo competitivo e  sicuro.

    Infine, tengono conto degli obiettivi politici contenuti nella Roadmap europea sull’efficienza delle risorse, in particolare in merito alla gerarchia nella gestione dei rifiuti e all’eliminazione dei sussidi dannosi all’ambiente.

    Le Linee guida introducono quattro nuove aree nel campo di applicazione:

    • Aiuti sotto  forma di riduzioni del contributo al pagamento delle sovvenzioni all’elettricità da energia rinnovabile
    • Aiuti per le infrastrutture energetiche
    • Aiuti per la generazione adeguata di capacità elettrica
    • Aiuti per la Cattura e lo StoccaggioStoccaggio
      Attività di raccolta e deposito di una determinata risorsa. 
      del CarbonioCarbonio
      Elemento chimico costituente fondamentale degli organismi vegetali e animali. È alla base della chimica organica, detta anche chimica del carbonio: sono noti più di un milione di composti del carbonio. È molto diffuso in natura, ma non è abbondante: è presente nella crosta terrestre nella percentuale dello 0,08% circa, e nell’atmosfera prevalentemente come monossido (CO) e biossido (CO2CO2
      Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

      ) di carbonio (anidride carbonica). Allo stato di elemento si presenta in due differenti forme cristalline: grafite e diamante.

     Le nuove regole entreranno in vigore il 1 luglio 2014 e saranno valide fino al 2021.

    Fonte: Confindustria

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button