NewsEnergia & MercatoPolitica EnergeticaRinnovabiliFotovoltaicoSolareStakeholder energiaMise - Min.sviluppo EconomicoEnel

AL VIA I LAVORI PER LA PIU’ GRANDE FABBRICA ITALIANA DI PANNELLI FOTOVOLTAICI

    – Enel Green Power, Sharp e STMicroelectronics finalizzano gli estremi dell’accordo di project financing per 150 milioni di euro, che segue il finanziamento di 49 milioni di euro deliberato dal CIPE la scorsa settimana.
    – Operativa la joint venture paritetica 3Sun per la messa in opera a Catania del nuovo impianto che, nella fase iniziale, produrrà moduli fotovoltaici per 160 MW all’anno.
    – Al via anche la joint venture ESSE, tra Enel Green Power e Sharp per la realizzazione di campi fotovoltaici per oltre 500 MW.

     

    Roma, Osaka e Ginevra, 2 agosto 2010 – Enel Green Power, Sharp ed STMicroelectronics hanno finalizzato oggi gli estremi di un accordo di project financing per 150 milioni di euro destinati allo sviluppo di quella che sarà la più grande fabbrica italiana di pannelli fotovoltaici.

    Entra così nella fase operativa – in linea con l’accordo firmato dai tre partner il 4 gennaio 2010 – la joint venture paritetica 3Sun, di cui sono stati nominati oggi gli organi societari, che ha come obiettivo la messa in opera dello stabilimento a Catania destinato a produrre in modo integrato celle e moduli fotovoltaici innovativi.

    La capacità produttiva iniziale di pannelli fotovoltaici dello stabilimento siciliano, pari a 160 MW all’anno, sarà finanziata mediante una combinazione di capitale proprio, finanziamenti del CIPE – che ha recentemente deliberato uno stanziamento di 49 milioni di euro a favore dell’iniziativa – e project financing con primari istituti di credito. Ogni partner ha sottoscritto un terzo del capitale – con un impegno, in linea con quanto già annunciato, di 70 milioni di euro ciascuno, in cash o in asset materiali e immateriali – e detiene un terzo delle azioni della joint venture.

    I tre partner apportano nella 3Sun le loro specifiche competenze: Enel Green Power, nello sviluppo del mercato delle fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    a livello internazionale e nel project management; Sharp, nella tecnologia esclusiva del film sottile a tripla giunzione in produzione dalla primavera di quest’anno nella fabbrica di Sakai, in Giappone; e STMicroelectronics nelle capacità manifatturiere, con personale altamente specializzato in settori all’avanguardia tecnologica come la microelettronica.

    La fabbrica, la cui produzione si prevede possa essere incrementata nel corso dei prossimi anni a 480 MW all’anno, si caratterizzerà da subito come la più grande fabbrica di pannelli fotovoltaici a livello nazionale. E’ previsto che la produzione dei pannelli nell’impianto di Catania venga avviata nel secondo semestre 2011.

    Enel Green Power e Sharp hanno inoltre costituito un’ulteriore joint venture, la Enel Green Power & Sharp Solar Energy – ESSE, che ha come obiettivo la realizzazione e gestione congiunta di campi fotovoltaici per la produzione e commercializzazione di energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    da fonte solare – per una capacità installata totale di oltre 500 MW nella regione mediterranea entro il 2016 – utilizzando i pannelli prodotti dallo stabilimento etneo.

    La produzione della fabbrica catanese sarà inoltre destinata a soddisfare la domanda dei più promettenti mercati del solare di Europa, Medioriente e Africa, con particolare riguardo all’area mediterranea, nella quale Enel Green Power e Sharp contano già su un’importante rete di vendita. Anche Enel.si, società controllata da Enel Green Power specializzata nell’installazione di impianti fotovoltaici sul mercato retail, parteciperà alla commercializzazione, offrendo i pannelli attraverso la propria rete in franchising composta da oltre 550 installatori qualificati distribuiti su tutto il territorio italiano.

    Comunicato stampa ENEL del 02/08/2010

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *