NewsAmbienteCambiamenti ClimaticiStakeholder energiaOrizzontenergia.itNews: Cambiamenti climatici

Ambiente: Il legame tra cambiamento climatico e i migranti ambientali

    Le conseguenze del cambiamento climatico sulle migrazioni mettono l’umanità di fronte ad una sfida senza precedenti. Le tempeste, la siccità e le inondazioni sono triplicate negli ultimi 30 anni con effetti devastanti sulle comunità vulnerabili, in particolare nei Paesi in via di sviluppo.

    cambiamenti climaticiUn nuovo studio pubblicato su Science finanziato dal Centro comune di ricerca (JRC) europeo con il contributo del Dipartimento per l’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    degli Stati Uniti, e guidato da scienziati della Columbia University di New York, rivela che sempre più persone cercheranno asilo in Europa nei prossimi decenni.

    Gli autori hanno analizzato la relazione tra i cambiamenti delle condizioni meteorologiche e il numero di richieste di asilo da parte dei migranti di un dato paese tra il 2000 e il 2014, scoprendo che quando le temperature nel paese di origine aumentano oltre una media di 20°C -temperatura ottimale per molte piantagioni-, le domande verso altri Paesi subiscono un picco.

    Per esempio, è stato registrato un incremento del numero di migranti ambientali da luoghi caldi come l’Iraq e il Pakistan quando le temperature sono salite oltre i 20°C mentre sono in minoranza le richieste da Paesi più freschi.

    Confrontando le tendenze attuali con gli scenari di riscaldamento globale definiti dal Gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici (IPCC), lo studio prevede che, se opportune misure contro il cambiamento climatico non dovessero essere attuate, entro il 2100 le domande di asilo aumenteranno del 188% e l’Europa riceverà circa 660.000 richieste di migranti ambientali in più ogni anno. Per assicurare l’inclusività, i diritti e la sostenibilità ambientale, i decisori politici sono chiamati, ancora una volta, a impegnarsi con efficacia nella lotta contro i cambiamenti climatici.

    Orizzontenergia

    Notizie correlate

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button