NewsAmbiente

Ambiente: Il Regno Unito primo paese G7 a fissare il target zero emissioni al 2050

La proposta del premier uscente Theresa May, verrà probabilmente convertita oggi stesso in provvedimento esecutivo.

    Zero emissioni di gas serra entro il 2050, è questo l’obiettivo del Regno Unito che si prepara a diventare il primo paese del G7 a mettere nel mirino un traguardo del genere. Lo ha comunicato la premier Theresa May, la quale, in attesa di concludere a giorni il proprio incarico, ha presentato la proposta che oggi dovrebbe giungere al Parlamento. Ci si attende che la proposta venga trasformata in emendamento all’interno del Climate Change Act (piano che contiene gli obiettivi in materia di clima del Regno Unito).

    L’obiettivo attualmente fissato del Regno Unito al 2050 è pari all’80% di riduzione delle emissioni di CO2 (rispetto ai valori del 1990); la premier May ha tuttavia ritenuto di dover alzare l’asticella, mirando ad un nuovo target; la stessa premier ha affermato che si tratta di: “un obiettivo ambizioso, ma è fondamentale raggiungerlo per proteggere il nostro pianeta per le generazioni future“.

    In questo processo di transizione energetica saranno fondamentali i carbon credits, ovvero compensi che industrie ed aziende devono pagare per ogni tonnellata di CO2 che viene emessa. La proposta è stata accolta favorevolmente dal settore industriale britannico, consci che ci sono determinati settori che avranno bisogno di seguire un percorso che consenta loro di investire in tecnologie low emission.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *