VideoAmbiente

Ambiente: Le meduse robot nuovi guardiani della barriera corallina

Negli USA sono state create delle meduse robot che serviranno per il monitoraggio della barriera corallina.

    Il monitoraggio delle barriere coralline potrebbe avere dei nuovi “guardiani”: si tratta di meduse robot “Jennifish” messe a punto per il controllo delle formazioni rocciose più sensibili e per salvaguardare l’ecosistema marino da possibili minacce. Le meduse robot sono state progettate e sviluppate dalla Florida Atlantic University (FAU) e dal Dipartmento di Ricerca Navale degli USA.

    Le Jennifish prendono ispirazione da una specie di medusa, la cosiddetta Quadrifoglio; si muovono in acqua mediante otto tentacoli a propulsione idraulica sfruttando un sistema messo in azione da due pompe; queste ultime utilizzano la forza centrifuga per aumentare la velocità di movimento verso l’esterno. L’acqua marina viene utilizzata per rigonfiare i tentacoli di silicone e permettere quindi alla “medusa” di nuotare nel mare. Le Jennifish sono state realizzate con materiali flessibili e sono state costruite tramite la stampa 3D.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button