NewsAmbienteRiciclo & RifiutiRiduci-riusa-riciclaNews: Ambiente

Ambiente: Riciclare i cellulari usati per salvare il pianeta

    Riciclare i cellulari usati per salvare il pianeta: l’ambiziosa iniziativa del Jane Goodall Institute Italia, che dopo varie tappe lungo lo stivale, ora arriva in Molise, in collaborazione con il Lions Club Termoli Host e con l’Università degli Studi del Molise.

    Il piccolo e semplice gesto di riciclare un telefono cellulare usato sottintende al grande gesto di tutela e conservazione di alcuni habitathabitat
    Termine generico indicante l’ambiente naturale che permette la nascita e lo sviluppo di esseri viventi, animali o vegetali.
    critici  nel bacino del fiume Congo e di altri importanti habitat del pianeta:  partecipa alla Campagna per il ricicloriciclo
    Operazione grazie alla quale è possibile recuperare un materiale avviandolo a trattamenti specifici per poterlo riutilizzare.
    dei cellulari, promossa in tutto il mondo per costruire un futuro migliore  per gli animali, l’uomo e l’ambiente!

    Mercoledì 11 aprile, alle 17, la campagna di raccolta dei cellulari sarà presentata presso l’aula Adriatico nella sede dell’ateneo a Termoli.

    Inoltre, confermando il suo costante impegno nell’educazione dei giovani al rispetto dell’ambiente, il JGI Italia coinvolgerà nell’iniziativa anche i più piccoli. Il 12 aprile, sempre a Termoli, la campagna sarà presentata agli studenti del Circolo Didattico “Giovanni Paolo II e della scuola secondaria Bernacchia-Brigida.

    La campagna per il riciclo dei cellulari usati è portata avanti dal JGI Italia, da molti anni attivo anche in Molise con iniziative di salvaguardia della natura e di educazione ambientale. Donando il proprio telefono usato all’associazione – che ne ricicla le componenti grazie alla collaborazione con un’azienda partner – si possono ottenere più risultati importanti con un singolo gesto: riduzione dei rifiuti, salvaguardia delle foreste e della biodiversità, protezione degli scimpanzé e di altre specie a rischio, lotta allo sfruttamento di manodopera e al lavoro minorile, diminuzione dei conflitti civili.

    Infatti, tra i componenti essenziali di cellulari e altri gadget elettronici ci sono metalli rari come il tungsteno, lo stagno e il tantalio, i cui principali siti estrattivi si trovano nel bacino del Congo, un’area ricchissima dal punto di vista naturalistico. L’estrazione di questi elementi è devastante sia per l’ambiente naturale – a causa della deforestazione e dell’inquinamento – sia per la popolazione locale, sfruttata come manodopera schiavile dai “signori della guerra” che controllano le miniere.

    Donare il proprio cellulare usato è una piccola azione dal grande significato, con la quale, inoltre, si può contribuire al finanziamento delle attività del Jane Goodall Institute e dei suoi progetti in Africa.

    Sono sempre di più i Punti di Raccolta del JGI Italia nel nostro Paese: cerca quello più vicino e porta il tuo cellulare o il tuo tablet perchè sia riciclato!

    Scopri i dettagli della Campagna Riciclo Cellulari

    Fonte: Istituto Jane Goodall Italia

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *