NewsAuto Ad IdrogenoMobilità Sostenibile

Auto a idrogeno: Toyota ed Eni investono nella mobilità a idrogeno

Il nuovo progetto di Toyota ed Eni mira a sviluppare la mobilità ad idrogeno nel nostro paese, rafforzando la presenza di stazioni di rifornimento.

    In occasione della tappa finale del Giro d’Italia 2019, Toyota ed Eni hanno presentato un progetto per sviluppare la mobilità ad idrogeno in Italia. Il progetto prevede innanzitutto l’apertura di una stazione di rifornimento ad Idrogeno, presso la stazione di servizio Eni a San Donato Milanese; questa stazione di servizio sarà polifunzionale ed integrata con il nuovo centro direzionale Eni in costruzione.

    La stazione di rifornimento sarà sviluppata con un format che prevede la vendita sia di prodotti petroliferi premium, sia di carburanti avanzati come biometano, idrogeno ed energia elettrica. L’idrogeno disponibile al punto di rifornimento verrà prodotto nella stessa stazione sfruttando l’elettrolisi dell’acqua utilizzando energia rinnovabile.

    Toyota provvederà alla messa su strada di 10 Toyota Mirai, che verranno rifornite nella stazione di rifornimento; gli utilizzatori di queste Mirai verranno selezionati nel corso dei prossimi mesi.

    Il progetto di San Donato Milanese è una sorta di “pilota” per altri progetti futuri; i risultati verranno utilizzati ed analizzati in modo da trarne spunti ed indicazioni per altre stazioni di rifornimento.

    Il progetto di sviluppo della mobilità a idrogeno mira a rafforzare, per Eni, la propria offerta di carburanti a basso impatto ambientale: nella propria rete di 4.400 impianti, sono 3.500 ad erogare Eni Diesel+ (gasolio prodotto anche con biocarburanti) e 200 ad erogare metano.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button