VideoAuto ElettricaMobilità Sostenibile

Auto Elettrica, breve storia

    NewScience – GoodNews

    Il video illustra una breve Storia dell’Auto Elettrica – Quale futuro per i Veicoli Elettrici? L’Auto Elettrica a Batteria fu una tra i primi esemplari di automobile a essere creata, testata e venduta. Tra il 1832 e il 1839, l’industriale scozzese Robert Anderson ideò il primo calesse elettrico, nella sua sagoma più grezza. Il professore Sibrandus Stratingh di Groningen, in Olanda, inventò un’auto elettrica, realizzata dal suo collaboratore Christopher Becker nel 1835. Il perfezionamento degli Accumulatori Elettrici, dovuto ai francesi Gaston Plante nel 1865 e Camille Faure nel 1881, permise il nascere dei veicoli elettrici. Francia e Gran Bretagna furono i primi stati spettatori dell’aumento del mercato delle auto elettriche. Alla fine del 1800, prima della predominanza del robusto ma contaminante motore a combustionecombustione
    Processo chimico esotermico (ovvero che comporta sviluppo di calore) in cui il combustibile si combina con l’ossigeno presente nell’aria oppure appositamente separato (comburente). La reazione di combustione avviene previo innesco localizzato (accensione).
    interna, le auto elettriche avevano molti primati di velocità e di spazi percorsi con una carica. Tra i più considerevoli di questi record è stato superare i 100 km/h di velocità, toccata il 29 aprile del 1899 da Camille Jenatzy nel suo mezzo di trasporto elettrico “a sagoma di missile”, La Jamais Contente che arrivò alla velocità massima di 105,88 km/h.

    Durata: 04:14

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *