NewsEnergia & MercatoMercato & BolletteStakeholder energiaMise - Min.sviluppo Economico

BENZINA: SAGLIA, PRESTO COMMISSIONE DINAMICHE PREZZI DAL GOVERNO MASSIMA ATTENZIONE AL PROBLEMA

    Roma, 21 gennaio 2010. “Dalla prossima settimana avremo la commissione per la valutazione delle dinamiche dei prezzi dei carburanticarburanti
    Sostanze solide, liquide o gassose, di origine naturale o derivanti da processi industriali, contenenti carbonio e idrogeno, che, se bruciate, sviluppano calore in base al loro “contenuto energetico” (potere calorifico).
    “. A dirlo è Stefano Saglia, sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, in merito alle questioni sollevate dalle associazioni dei consumatori. È pronto, infatti, il decreto per la costituzione della commissione di valutazione delle dinamiche dei prezzi dei carburanti che dovrà poi essere firmato dal ministro Romani già nella prossima settimana.

    La commissione sarà composta dal Ministero dello Sviluppo Economico, dal Garante prezzi, dai rappresentanti delle associazioni dei consumatori e dagli operatori della filiera. L’obiettivo è individuare sistemi chiari e condivisi di rilevazione statistica dei prezzi e dei valori di riferimento. La commissione sarà la sede anche per verificare l’esistenza dell’ipotizzata doppia velocità, più volte denunciata dai consumatori.

    Il ministero, inoltre, – continua il sottosegretario – sta lavorando a un provvedimento per l’attuazione della riforma dei carburanti che possa ridurre i prezzi allineandoli alla media europea. Si parla di una riduzione nella misura di 3/4 centesimi per litro“.

    Per combattere la speculazione internazionale, che è una delle cause del rialzo dei prezzi, – afferma Saglia – proporremo al consiglio Europeo dell’EnergiaEnergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    la costituzione di una borsa europea del petroliopetrolio
    Combustibile di colore da bruno chiaro a nero, costituito essenzialmente da una miscela di idrocarburi. Si è formato per azioni chimiche, fisiche e microbiologiche da resti di microorganismi (alghe, plancton, batteri) che vivevano in ambiente marino addirittura prima della comparsa dei dinosauri sulla terra. I principali composti costituenti del petrolio appartengono alle classi delle paraffine, dei nafteni e degli aromatici, che sono composti organici formati da carbonio e idrogeno e le cui molecole sono disposte secondo legami di varia natura.
    . Il progetto è stato realizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con l’Autorità per l’Energia ElettricaEnergia Elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    e il Gas
    “.

    Il Governo – conclude il sottosegretario – sta dimostrando la massima attenzione e il massimo impegno nei confronti del problema dei prezzi dei carburanti. Si tratta di una riforma strutturale che deve essere condivisa con tutti gli attori della filiera. È normale incappare in rallentamenti durante il percorso. Le polemiche sollevate dalle Associazioni dei consumatori sono dunque del tutto strumentali“.

    Comunicato stampa Ministero dello Sviluppo Economico, 21/01/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button