NewsBiomassa

Biomassa: In arrivo una soluzione per sfruttare il grande potenziale siciliano

Il progetto ForBioEnergy intende utilizzare il potenziale della biomassa in Sicilia per la generazione di energia elettrica mediante piccoli impianti.

    Il potenziale della biomassa  in Sicilia è molto elevato, ma per molto tempo sono mancate attività e soluzioni che sfruttino questa risorsa. Il progetto ForBioEnergy vuole cercare di ovviare a queste problematiche, trasformando le biomasse residue della gestione forestale in energia elettrica mediante impianti piccoli, sostenibili sia da un punto di vista economico ed ambientale, per soddisfare il fabbisogno energetico ad esempio di strutture scolastiche, sportive o di edifici pubblici e privati.

    Il progetto è stato finanziato mediante il programma europeo Interreg Med 2014-2020, ed il Lead partner è il Dipartimento Regionale dello Sviluppo Rurale e Territoriale della Regione Siciliana.

    Per lo sviluppo del progetto è stato condotto uno studio circoscritto all’area protetta del Parco naturale regionale delle Madonia, il quale è stato suddiviso in cinque distretti della biomassa. In uno dei distretti (comprensivo dei comuni di Petralia Soprana, Petralia Sottana e Castellana Sicula) è stato realizzato un modello di funzionamento della filiera corta delle biomasse. Il primo step del modello è stato realizzare un piano di gestione forestale, in cui è stata censita quanta biomassa potrà essere utilizzata nei prossimi 10 anni; la quantità risultante è stata di 24.000 tonnellate, al netto di altri assorbimenti legnosi come la legna da ardere.

    La biomassa da utilizzare per la generazione di energia elettrica potrebbe essere sottoposta ad un processo di trasformazione in cippato sul posto, al fini di alimentare mini impianti o essere venduto per uso domestico. La biomassa del distretto in cui è stato realizzato il modello, potrebbe essere in grado di soddisfare circa il 6% del fabbisogno energetico della popolazione residente.

    Con questo progetto si potrebbe inoltre sviluppare un mercato locale della biomassa creando posti di lavoro.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button