NewsEfficienza & RisparmioPompa Di CaloreEnergia & MercatoMercato & BolletteStakeholder energiaAnima/assoclima

Bollette: Aumento dei prezzi di gas ed elettricità per il trimestre luglio-settembre, ma risparmio complessivo per l’anno in corso

    Confronto tra le tariffe elettriche nel secondo e nel terzo trimestre del 2016.

    L’Autorità per l’EnergiaEnergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    ha annunciato un aumento in bolletta dei prezzi di elettricità (+4,3%) e gas (+1,9%) dal 1° luglio, dopo i ribassi nei primi due trimestri dell’anno. Per quanto riguarda l’elettricità il motivo è dovuto all’incremento della componente di approvvigionamentoapprovvigionamento
    Insieme di attività finalizzate al reperimento dei quantitativi materie prime necessarie allo svolgimento delle attività economico-produttive di un Paese consumatore.
    del prezzo dell’energia, a sua volta dato dalla crescita dei costi di dispacciamentodispacciamento
    Energia elettrica:
    Attività di gestione, istante per istante, dei flussi di energia elettrica consumata e dei flussi di energia elettrica prodotta in modo da garantire un costante equilibrio tra domanda e offerta. L’energia elettrica, infatti, è un bene che non si può immagazzinare, quindi a fronte di una richiesta deve esserci necessariamente un punto di produzione in tempo reale. Queste operazioni, molto complesse, sono svolte da Terna.
    Gas naturale:
    Attività di gestione del sistema di trasporto e distribuzione del gas per rendere disponibile, in qualsiasi momento e in ogni punto della rete, la quantità di gas richiesta.
    , ovvero i costi per il mantenimento in equilibrio del sistema elettrico sostenuti dal gestore della rete. Per il gas c’è stato invece un aumento del costo della materia prima.

    Nonostante questa inversione di tendenza per il terzo trimestre del 2016 (luglio-settembre) l’Autorità rende noto che per le famiglie in regime di maggior tutela “il risparmio complessivo nei 12 mesi dell’anno scorrevole rimane di oltre 70 euro“.

    Ci sarà dunque un risparmio complessivo in bolletta per il 2016 rispetto al 2015, malgrado l’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per il trimestre in corso.

    Per maggiori informazioni è possibile consultare il comunicato dell’Autorità.

    Confronto tariffe elettriche clienti del servizio a maggior tutela
    Utenze domestiche in fascia unica (monoraria)

     

    2016APRILE/GIUGNOLUGLIO/SETTEMBRE
       
    TARIFFA D1  
    Quota Fissa (euro/anno)88,1688,18
    Quota PotenzaPotenza
    Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
    (euro/kWkW
    Unità di misura della potenza equivalente a 1.000 Watt.
    /anno)
    15,8715,87
    Quota Energia (euro/kWhkWh
    Unità di misura dell’energia elettrica equivalente a 1.000 Wh (wattora), ovvero 1.000 W forniti o richiesti in un’ora.
    )
    0,1530,16
    Accise (euro/kWh)0,02270,0227
    IVA10%10%
       
    TARIFFA D2  
    Quota Fissa (euro/anno)42,7842,78
    Quota Potenza (euro/kW/anno)10,0510,05
    Quota Energia (euro/kWh)  
    da 0 a 18000,1070,1157
    da 1800 a 26400,1510,1676
    oltre 26400,2120,2403
    Accise (euro/kWh)0,02270,0227
    IVA10%10%
       
    TARIFFA D3  
    Quota Fissa (euro/anno)60,3360,33
    Quota Potenza (euro/kW/anno)21,6921,69
    Quota Energia (euro/kWh)  
    da 0 a 18000,16920,1761
    oltre 18000,18570,1925
    Accise (euro/kWh)0,02270,0227
    IVA10%10%

    Fonte: ASSOCLIMA

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button