NewsEnergia & MercatoMercato & BolletteNews: Mercato e bollette

Bollette: Rialzo dei prezzi per luce e gas a causa delle quotazioni del petrolio

    Bollette: Aumentano i prezzi di luce e gas a causa del petroliopetrolio
    Combustibile di colore da bruno chiaro a nero, costituito essenzialmente da una miscela di idrocarburi. Si è formato per azioni chimiche, fisiche e microbiologiche da resti di microorganismi (alghe, plancton, batteri) che vivevano in ambiente marino addirittura prima della comparsa dei dinosauri sulla terra. I principali composti costituenti del petrolio appartengono alle classi delle paraffine, dei nafteni e degli aromatici, che sono composti organici formati da carbonio e idrogeno e le cui molecole sono disposte secondo legami di varia natura.

    Le bollette di luce e gas subiranno un aumento rispettivamente del +6,5% e del +8,2%. Il rialzo è dovuto dall’aumento delle quotazioni del petrolio

    Per i prossimi tre mesi le bollette della luce subiranno un rincaro del +6,5% mentre le tariffe per il gas mostreranno un rialzo del +8,2%; è quanto deciso da Arera in merito al consueto aggiornamento trimestrale delle bollette.

    Il rincaro delle bollette è dovuto all’aumento della quotazione che ha subito il petrolio nell’ultimo periodo. Nel corso dell’ultimo anno le sue quotazioni sono aumentate del +57% mentre solo a Maggio sono aumentate del +8,2%. Le oscillazioni al rialzo del prezzo del petrolio hanno di conseguenza fortemente influenzato anche il mercato all’ingrosso dell’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    , con pesanti conseguenze sui consumatori finali.

    Da segnalare che Arera, per contenere l’aumento delle bollette, ha diminuito la voce relativa agli oneri di sistema.

     

    Orizzontenergia

     

    Notizie correlate

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *