NewsEnergia & MercatoMercato & BolletteNews: Mercato e bollette

Bollette: Se hai sforato la potenza elettrica del contratto, ecco come evitare l’aumento dei costi

    Come evitare l’aumento dei costi in bolletta dovuti al superamento della potenzapotenza
    Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
    elettrica contrattualizzata.

    Estra e Sinapsi prime in Italia a dare il via alla sperimentazione dei nuovi contatori intelligenti 2.0 Open Meter di e-distribuzionedistribuzione
    Attività di trasporto (di elettricità o di gas) agli utilizzatori finali attraverso le reti di distribuzione.
    , attraverso l’utilizzo di dispositivi all’avanguardia per controllare in tempo reale i propri consumi elettrici.

    Avviso acustico di superamento della potenza disponibile, conoscenza dei propri consumi in tempo reale, futuro accesso a nuovi servizi energetici in ottica smart home e bollette sempre più a misura di cliente. Sono solo alcune delle potenzialità offerte dai contatori 2.0 di ultima generazione (Open Meter) che e-distribuzione sta installando in tutta Italia. I nuovi contatori sono in grado di comunicare informazioni ad appositi dispositivi attualmente in fase di test: questo l’oggetto del Monitoraggio chain 2 richiesto dall’Arera (Autorità di Regolazione per EnergiaEnergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    Reti e Ambiente) per la sperimentazione promossa da e-distribuzione. Ad instaurare per primo la corretta comunicazione con i contatori intelligenti è stato un dispositivo prodotto da Sinapsi e installato presso un cliente di Estra Elettricità Spa, la controllata del gruppo Estra.

    L’avviso acustico di superamento della potenza contrattuale, già attivo sui dispositivi installati, incentiva il consumatore a una maggiore attenzione e contribuisce a evitare il ripetersi di questi episodi che, per norma, comportano un adeguamento automatico di potenza e quindi maggiori costi in bolletta.

    Si tratta di dispositivi collegati in wi-fi da inserire semplicemente in una presa di corrente, che ricevono dai contatori una serie di informazioni sull’energia consumata. In futuro i dispositivi daranno accesso ad ulteriori informazioni e applicazioni, ad esempio tramite app su cellulare, e permetteranno di usufruire di ulteriori servizi, come una fatturazione su più fasce rispetto a quelle previste ad oggi.

     

    Fonte: C.S Sinapsi-Estra

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button