NewsEfficienza & RisparmioStakeholder energiaAie-agenzia Internazionale Dell'energiaEfficienza EnergeticaEnea

Boom del mercato dell’efficienza energetica nel Rapporto dell’AIE

    Dal secondo Energy Efficiency Market Report dell’Agenzia Internazionale dell’EnergiaEnergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    (AIE), emerge che il settore dell’efficienza energeticaefficienza energetica
    Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell’ impatto ambientale e dei costi associati.
    è in costante crescita e che solo nel 2012 ha messo in moto un volume di investimenti che a livello mondiale si aggira intorno a 310 miliardi di dollari.

    Philippe Benoit, Capo della Divisione Efficienza Energetica e Ambiente dell’AIE, ha presentato oggi il Rapporto oggi presso l’ENEA, alla presenza del Commissario dell’ENEA, Prof. Federico Testa.

    I dati che emergono dal rapporto evidenziano come una maggiore efficienza energetica è in grado di produrre significative ricadute socio-economiche perché comporta una generale riduzione della domanda globale di energia, di cui si avvantaggiano i Paesi con una forte dipendenza energeticadipendenza energetica
    Rapporto tra la quantità di energia primaria importata e la quantità di energia primaria consumata . È un parametro legato alle risorse energetiche di cui dispone un Paese.
    , nonché determina un consolidamento dei nuovi settori basati sull’innovazione tecnologica. Per una chiara e ampia comprensione del complesso mercato dell’efficienza energetica, il rapporto fornisce anche una rassegna di casi dei vari Paesi e delle principali problematiche.

    Nel capitolo relativo all’Italia, curato dall’ENEA, emerge che a seguito delle politiche di detrazioni fiscali relative al periodo 2007-2013,  le famiglie italiane hanno realizzato 1,8 milioni di interventi di efficientamento energetico delle loro abitazioni per un importo totale pari a 22 miliardi di euro. Tale trend conferma che il successo delle detrazioni fiscali del Governo italiano come meccanismo per la diffusione dell’efficienza energetica presso i cittadini per ridurre i costi della bolletta energetica ed aumentare il comfort.

    L’ENEA è anche impegnata come delegato del Ministero dello Sviluppo Economico in vari gruppi di lavoro permanenti dell’AIE che operano nella definizione di politiche energetiche e tecnologiche e  nello scambioscambio
    Scambio tra energia elettrica immessa ed energia elettrica prelevata, nel caso in cui l’immissione e il prelievo avvengono in momenti differenti.
    di informazioni e best practice nel settore dell’efficienza energetica.

    Fonte: ENEA

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button