NewsClimatizzazione

Climatizzazione: Gli incentivi per l’acquisto di un condizionatore

Per l'acquisto ed installazione di un nuovo condizionatore sono disponibili tre forme di incentivi: bonus ristrutturazione, ecobonus e conto termico.

    In questi giorni con l’ondata di caldo appena abbattutasi sull’Italia saranno in molti ad accendere il proprio impianto di climatizzazione; per coloro i quali non avessero già installato un condizionatore nella propria abitazione o nel proprio ufficio e volessero installare un nuovo apparecchio, sono disponibili diverse forme di incentivi fiscali: Bonus ristrutturazione, Ecobonus e Conto Termico.

    Gli incentivi fiscali per i condizionatori consentono di avere un rimborso fino al 65% a seconda dell’intervento di efficientamento energetico per il proprio appartamento.

    Bonus ristrutturazione

    Acquistare ed installare un nuovo condizionatore nel proprio appartamento o stabile consente l’accesso all’incentivo relativo alla ristrutturazione edilizia; l’acquisto di un condizionatore in fase di ristrutturazione permette di ottenere una detrazione Irpef pari al 50% della cifra investita. La somma incentivante verrà dilazionata in 10 anni.

    Ecobonus

    Nel caso venga installato un nuovo condizionatore al posto di un impianto di climatizzazione già installato, e qualora sia conforme ai parametri minimi di efficienza energetica, si potrà ottenere tramite l’ecobonus una detrazione pari al 65% della spesa sostenuta.

    Conto Termico

    Per accedere al Conto termico, il nuovo condizionatore da installare deve soddisfare i requisiti minimi di efficienza energetica; inoltre la somma che viene erogata varierà in base alla zona climatica a cui appartiene l’immobile in cui viene installato il condizionatore. L’incentivo dipenderà quindi da queste due variabili, e la somma massima ottenibile è pari al 65% della spesa sostenuta. Per il conto termico non è prevista la detrazione fiscale, ma la somma viene ottenuta mediante erogazione diretta sotto forma di bonifico bancario.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button