NewsEnergia & MercatoFossiliGasStakeholder energiaSostariffe.itAeegsiElettricità

Come presentare un reclamo luce o gas?

    Per presentare un reclamo riguardante la propria fornitura di luce o gas, sia che si appartenga al mercato liberomercato libero
    Mercato in cui sia le imprese che producono sia le imprese che vendono energia elettrica operano in regime di concorrenza, stimolando una competizione che può portare benefici ai consumatori in termini di prezzi e qualità del servizio.
    come a quello a maggior tutela, è possibile rivolgersi allo Sportello per il consumatore di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    , lo strumento istituito dall’Autorità per la gestione dei reclami dei consumatori, produttori e clienti finali nei settori elettrico e gas. 

    Lo  Sportello per il consumatore di energia fornisce assistenza e tutela a consumatori e produttori del settore, accogliendo i reclami che possono essere presentati dai clienti finali o dalle associazioni rappresentanti.

    Tuttavia, prima di presentare un reclamo allo Sportello bisogna presentare un reclamo scritto all’esercente, attraverso una modalità che consenta di provarne la data del ricevimento (ad esempio, raccomandata con avviso di ricevimento), e attendere la sua risposta scritta.

    Se la risposta scritta ricevuta dall’esercente non è soddisfacente, oppure se dopo 40 giorni solari l’esercente non ha fornito una risposta, sarà possibile fare reclamo allo Sportello per il consumatore.

    In ogni caso, se il reclamo si riferisce a situazioni che possono provocare danni gravi e irreparabili, è possibile presentarlo contemporaneamente all’esercente e allo Sportello, indicando i motivi di pericolo e i danni che possono derivare dalla situazione cui si riferisce il reclamo.

    Procedura per fare il reclamo luce e gas

    I reclami vanno redatti compilando gli appositi moduli che si trovano sul sito web dell’Autorità per l’energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    , il gas e il sistema idrico (AEEGSI), e inviati attraverso uno di questi canali:

    1. Posta all’indirizzo: Sportello per il consumatore di energia – Reclami e Segnalazioni. Via Guidubaldo Del Monte 45 – 00197 Roma;
    2. Fax al numero verde 800 185 025;
    3. E-mail a [email protected]

    E’ fondamentale che nel reclamo siano chiaramente specificati i dati identificativi del cliente (l’intestatario della fornitura o il richiedente la fornitura/prestazione), i dati della fornitura (codice POD per la fornitura di energia elettrica – codice PDR per la fornitura di gas), il codice fiscale del cliente (nel caso di reclami sul bonus sociale) e, in caso di reclamo presentato da un delegato, la delega scritta da parte del titolare della fornitura o del richiedente la fornitura/prestazione.

    Al reclamo vanno allegati copia del reclamo inviato all’esercente e copia della risposta al reclamo da parte dell’esercente (se ricevuta), copia integrale delle bollette contestate e copia del contratto.

    Per maggiori informazioni è possibile chiamare il numero verde 800 166 654, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 18,00.

    Infine, ricordiamo che se non si è soddisfatto con l’attuale fornitore di energia elettrica o gas, è possibile cambiarlo gratuitamente, scegliendo una delle offerte energia elettrica (qui consultabili) o gas del mercato libero. Con l’aiuto di portali di confronto come quello di SosTariffe.it, individuare la proposta commerciale più conveniente è più semplice.

    Fonte: SosTariffe.it

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button