NewsRinnovabiliFotovoltaicoSolare

CONVERT ITALIA: PERFORMANCE RATIO ANNUALE IMPIANTO DI TUSCANIA SUPERIORE ALL’81%

    Le conclusioni di uno studio, a cura del Dipartimento di EnergiaEnergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    – sezione Elettrica – del Politecnico di Milano, che ha calcolato il Performance Ratio e il fattore di trasposizione dell’impianto

    Roma, 13 ottobre 2010 – Convert Italia compie un ulteriore passo avanti per il conseguimento degli standard di qualità e di sicurezza nelle applicazioni delle tecnologie fotovoltaiche. Lo dimostra uno studio a cura del Dipartimento di Energia – sezione Elettrica – del Politecnico di Milano che ha calcolato il Performance Ratio e il fattore di trasposizione dell’impianto di Convert Italia a Tuscania (VT), nel periodo giugno 2009 – maggio 2010. Il Performance Ratio (PR) e il fattore di trasposizione (FT) sono tra i principali parametri internazionali per misurare le prestazioni di un impianto fotovoltaicoimpianto fotovoltaico
    Impianto per la produzione di elettricità che sfrutta l’energia del sole grazie ai pannelli fotovoltaici, generalmente di silicio. All’interno del pannello si genera un circuito elettrico in corrente continua, dovuta all’effetto fotovoltaico, secondo cui quando i fotoni (che costituiscono la radiazione solare) raggiungono una cella FV vanno ad eccitare alcuni elettroni del materiale di cui è costituita la cella. Tali elettroni, trovandosi ad un livello energetico superiore, “sfuggono” dalla loro posizione originaria e creano una corrente.
    sia per quanto riguardal’efficienza complessiva dei dispositivi di funzionamento (PR) che la quantità di radiazione captabile (FT). Secondo la ricerca, il Performance Ratio dell’impianto di Tuscania si attesta all’81%,dimostrandone l’efficienza sia dal punto di vista della progettazione che dal punto di vistadei materiali utilizzati per la costruzione. Il fattore di trasposizione è, invece, pari a 1,2921. Questo risultato dipende direttamentedalla tipologia dell’impianto di Tuscania, realizzato con l’inseguitore monoassiale ConvertMX1 che permette di incrementare la radiazione solare captabile del 17% rispetto a quella disponibile in un impianto montato con un’inclinazione ottimale in riferimento alla latitudine del sito sui cui sorge.

    Per maggiori informazioni:

    Convert Italia
    Luca Zacchi
    Tel. +39 06 51061.239
    ([email protected])

    Twister communications group
    Annalisa Belotti
    Tel. +39 02 438114.219
    ([email protected])

    www.convertitalia.com

    Comunicato stampa Convert Italia del 13/10/2010

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button