NewsRiciclo & RifiutiRinnovabiliBiocombustibiliBiogasBiomassaStakeholder energiaTerna

Dal riciclo dei rifiuti organici 370 milioni di metri cubi di biometano

    Carburante dai rifiuti organici, la nuova frontiera dell’energia green


    RicicloRiciclo
    Operazione grazie alla quale è possibile recuperare un materiale avviandolo a trattamenti specifici per poterlo riutilizzare.
    rifiuti organici
    : dai quasi 5 mln di tonnellate di umido non ancora intercettati dalla raccolta differenziataraccolta differenziata
    Raccolta di rifiuti raggruppati per tipologia (per esempio, carta, vetro, plastica) al fine di riciclarli rendendo più facile lo smaltimento e valorizzando il rifiuto stesso come materia prima. Ogni Comune stabilisce le modalità di raccolta.
    370 milioni di metri cubi di biometano.

    Un’idea destinata a suscitare grande interesse, lanciata da WAS, il Think Tank italiano sull’industria del waste management e del riciclo, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione.

    Tutto nasce dai dati raccolti nel 2013 sulla raccolta differenziata dei rifiuti urbani in Italia che ha raggiunto il 42%, ancora lontana dall’obiettivo di legge del 65%.

    L’esperienza delle Regioni più virtuose evidenzia come per raggiungere gli obiettivi di raccolta differenziata e di riciclo sia fondamentale una corretta gestione della FORSU (Frazione Organica del RifiutoRifiuto
    Secondo quanto definito nel decreto legislativo n.22 del 5 febbraio 1997 il rifiuto è una sostanza o un oggetto di cui il detentore decida o sia obbligato a disfarsi”. I rifiuti possono essere classificati in diversi modi, per esmpio in base all’origine oppure in base alla pericolosità.
    Solido Urbano
    ) il cosiddetto umido, che da solo rappresenta più di un terzo del totale dei rifiuti urbani.

    Nel 2013 la raccolta dell’umido si è però attestata a circa 5,2 milioni di tonnellate, poco più della metà di quanto potenzialmente ottenibile.

    E proprio la FORSU si presta a diverse modalità di recupero: compostcompost
    Prodotto biodegradabile ottenuto attraverso la fermentazione aerobica (cioè in presenza di ossigeno) di sostanze organiche ad opera di batteri che si trovano naturalmente in ambiente. Il compost può essere impiegato come fertilizzante o come substrato colturale.
    per l’agricoltura
    , biogasbiogas
    Miscela di gas prodotti in seguito ad un processo di digestione anaerobica di materiale organico di origine vegetale e animale. Alcuni batteri provvedono a decomporre il materiale organico, in ambiente privo di ossigeno, producendo una miscela gassosa formata da metano (50÷70%), anidride carbonica (35÷40%) e tracce di altri gas. Le materie prime utilizzabili sono residui agricoli, zootecnici dell’industria agro-alimentare, acque e fanghi reflui.
    per la produzione di energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    o di biometano
    .


    Quindi i quasi 5 milioni di tonnellate di umido non ancora intercettati dalla raccolta differenziata sono un’importante ed ancora inutilizzata risorsa, da cui sarebbero potenzialmente producibili circa 370 milioni di metri cubi di biometano, pari a circa il 37% dei consumi italiani di metanometano
    Idrocarburo che rappresenta il costituente principale del gas naturale.
    per autotrazione nel 2013.

    Il biometano prodotto dalla FORSU potrebbe trovare un’importante utilizzo per l’alimentazione degli automezzi dell’igiene urbana, riducendone gli impatti ambientali.


    Il Rapporto WAS – che include una valutazione ampia delle strategie economiche e politiche collegate al ciclo dei rifiuti – sarà presentato a Roma il prossimo novembre.

    di Claudio Barnini

    Fonte: Terna


    Guarda il video “Raccolta differenziata:
    e questo dove lo butto? Togliamoci ogni dubbio…

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button