NewsEfficienza & RisparmioIncentivi E Detrazioni FiscaliEnergia & MercatoPolitica EnergeticaEcobuildingEfficienza Energetica

Detrazioni, Incentivazioni: chiarimenti sulle agevolazioni fiscali acquisto case classe A-B

    La Legge di stabilità 2016 ha introdotto una nuova detrazione IRPEF per chi acquista casa, di classe A o B, entro il 31.12.2016

    L’Agenzia delle Entrate ha dato chiarimenti su alcune agevolazioni dell’ultima legge di Stabilità. L’intento del legislatore è chiaramente quello di incentivare le vendite immobiliari, riducendo il carico dell’IVA in capo all’acquirente.

    L’agevolazione si applica sull’acquisto di unità immobiliari residenziali cedute da imprese costruttrici; ma anche nel caso di imprese di ripristino e ristrutturazioni che hanno eseguito interventi di restauro o risanamento conservativo o ristrutturazione; e consiste nella possibilità di detrarre il 50% dell’IVA pagata con l’acquisto dell’unità immobiliare. La detrazione è da ripartire in 10 quote di pari importo a partire dall’anno in cui sono state sostenute le spese, e nei 9 successivi.

    Nel dettaglio… 

    Detrazione acquisto casa classe A o B: caratteristiche 

    Possono usufruire dell’agevolazione i soggetti privati quindi passivi IRPEF.

    Per fruire dell’agevolazione è necessario che l’immobile:

    • sia acquistato entro il 31.12.2016;
    • sia destinato ad uso residenziale. Poiché la legge non specifica altro, si ritiene che siano agevolabili non solo gli acquisti di “prime case”, ma anche gli acquisti destinati a “seconda casa” o a locazione. Non è invece ancora chiaro se l’agevolazione sia estesa anche alle pertinenze;
    • sia di classe energetica A o B;
    • sia ceduto da un’impresa costruttrice o imprese che abbiano eseuito lavori di ripristino, risanamento o ristrutturazioni.

    L’agevolazione consiste in una detrazione IRPEF pari al 50% dell’IVA pagata al momento dell’acquisto dell’unità immobiliare, e va ripartita in 10 quote annuali a decorrere già dall’anno in cui è avvenuto l’acquisto. La detrazione può essere operata fino a concorrenza dell’IRPEF lorda.

    Detrazione acquisto casa classe A o B: caratteristiche

    Chiarimenti con la Circolare 12/E/2016 

    L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare 12/E/2016,  ha risposto ad alcune domande a quesiti posti in occasione di eventi in videoconferenza organizzati dalla stampa.

    In merito a questa agevolazione ha chiarito alcuni concetti importanti ai fini di eventuali acconti. Poiché ai fini della detrazione:

    • è necessario che il pagamento dell’IVA avvenga nel periodo d’imposta 2016,  non sono agevolabili gli eventuali acconti d’imposta pagati nel 2015, anche se l’acquisto dell’abitazione avviene nel 2016;
    • è necessario che gli acquisti dell’immobili siano effettuati o da effettuare entro il 31.12.2016, l’Iva in acconto versata nel 2016, per acquisti effettuati nel 2017, non è agevolabile.

    La detrazione è riconosciuta per gli acquisti effettuati da imprese costruttrici. A seguito delle modifiche apportate dal c.d. Decreto sviluppo (art. 10 comma 1 n. 8-bis D.p.r. 633/72), la cessione di fabbricati abitativi può essere assoggettata ad Iva anche dopo i 5 anni dalla fine dei lavori.  A tal fine, però, è necessario che l’impresa manifesti espressamente l’opzione per l’imponibilità Iva (si veda la tabella riportata al paragrafo precedente). In questo caso, la nuova detrazione Irpef potrà essere riconosciuta anche per acquisti di case costruite da più di 5 anni, indipendentemente dalla data di fine dei lavori, posto che la norma sull’agevolazione (art. 1 comma 56 L. 208/2015) non indica alcun termine finale.

    Nel documento di prassi l’Agenzia chiarisce, inoltre, che in assenza di specifiche disposizioni normative, l’acquisto effettuato nel 2016 di un immobile che l’impresa costruttrice – nell’attesa di venderlo – l’abbia precedentemente concesso in locazione, consente comunque di fruire dell’agevolazione.

    Fonte: Agenzia delle Entrate

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button