NewsNucleareStakeholder energiaE.on

E.ON e GDF SUEZ_una alleanza aperta per sondare le opportunità di sviluppo del nucleare in Italia

    GDF SUEZ ed E.ON hanno firmato oggi un Memorandum of Understanding (MoU) focalizzato sullo sviluppo del mercato dell’energiamercato dell’energia
    Uno dei 2 mercati su cui si basa la Borsa elettrica italiana. Esso è organizzato secondo un Mercato del Giorno Prima (MGP) ed un Mercato di Aggiustamento (MA).
    nuclearenucleare
    Forma di energia derivante dai processi che coinvolgono i nuclei atomici (fissione e fusione).
    in Italia, confermando la volontà di partecipare attivamente al processo di rinascita di questa fonte di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    nel Paese.

    Come per altri progetti nucleari, entrambi i partner sono a favore di una forte cooperazione con utilityutility
    Azienda che si occupa della forniutura di beni o servizi di pubblica utilità come ad esempio energia elettrica, gas e acqua.
    locali così come con società energivore italiane.

    E.ON e GDF SUEZ esamineranno tutti i punti chiave relativi ai nuovi investimenti nelle centrali nucleari come la tecnologia, l’individuazione dei siti e le partnership industriali. Si impegneranno in tavoli di dialogo con le autorità nazionali e locali volti a promuovere un quadro regolatorio stabile, chiaro e prevedibile.

    In virtù di questo accordo, la rinascita del nucleare in Italia potrà contare sull’ampia e consolidata esperienza delle due società nella gestione di impianti nucleari e di risorse, e sulle loro competenze nella realizzazione di nuove centrali.

    Klaus Schäfer, Amministratore Delegato di E.ON Italia ha dichiarato: “Il nucleare è una delle soluzioni per l’Italia in grado di ri-bilanciare il mix di generazione di energia nei prossimi 15 anni, garantendo allo stesso tempo la sicurezza degli approvvigionamenti, riducendo le emissioni di CO2CO2
    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    e consentendo di produrre energia a costi relativamente competitivi. L’introduzione di energia nucleareenergia nucleare
    Energia derivante dalle trasformazioni che coinvolgono i nuclei atomici (fissione o fusione). Attualmente la produzione di energia elettrica con il nucleare si basa sulla fissione, dal momento che i processi di fusione nucleare sono ancora in fase di studio e ricerca. Il combustibile impiegato è l’uraniouranio
    Elemento metallico radioattivo che si trova sottoforma di ossidi o sali nelle rocce, nel suolo, nell’aria e nell’acqua. L’uranio, così come si trova in natura, è costituito da tre isotopi: l’uranio 238 (per il 99.9 %), l’uranio 235 (l’uranio fissile impiegato come combustibile nelle centrali nucleari) e l’uranio 234, in piccolissime tracce.
     235, contenuto in piccola concentrazione nell’uranio naturale. Nelle centrali di questo tipo l’enorme quantitativo di energia che si libera dalle reazioni nucleari viene ceduto a un fluido che a sua volta la cede all’acqua che poi percorre un ciclo di potenza uguale a quello delle centrali a vapore convenzionali.
    , accanto allo sviluppo di fonti fossili più pulite, delle rinnovabili e dell’efficienza energeticaefficienza energetica
    Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell’ impatto ambientale e dei costi associati.
    , sarà essenziale nel futuro. Se le condizioni nel Mercato Italiano evolveranno nella direzione auspicata, la nostra cooperazione con GDF SUEZ potrebbe contribuire nel futuro alla costituzione di un ulteriore consorzio“.

    L’accordo tra E.ON e GDF SUEZ costituisce un primo passo nella nostra cooperazione per fornire un iniziale, concreto e vitale contributo alla rinascita del nucleare in Italia. Per proseguire, avremo bisogno del completamento del quadro regolatorio già ben avviato, di una forte partnership industriale aperta ad altri partner italiani e europei e di un processo competitivo per l’acquisizione dei siti nucleari disponibili“, ha dichiarato Stéphane Brimont, Presidente e Amministratore Delegato di GDF SUEZ Energy Europe.

    Le due società possiedono quote di partecipazione in 30 centrali nucleari in Germania, Belgio, Francia e Svezia. E.ON ne gestisce e opera direttamente 9 e GDF SUEZ, 7.

    E.ON

    E.ON si posiziona tra gli operatori leader nel mercato dell’energia e del gas. Con un fatturato 2009 di oltre 81 miliardi di Euro e oltre 88 mila dipendenti, è tra i più grandi gruppi energetici al mondo a capitale interamente privato. E.ON è attivo nell’intera catena del valore dell’energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    e del gas, nell’upstreamupstream
    Operazioni svolte ‘a monte’, ovvero prima di una determinata fase presa come riferimento. Per esempio, nell’industria petrolifera, se si considera il trasporto del greggio, le attività di ricerca, perforazione e produzione saranno indicate come attività di upstream, perché sono precedenti al trasporto stesso.
    (generazione elettrica ed estrazione di gas), nel midstream (importazione e vendita all’ingrosso) e nel downstreamdownstream
    Con il termine vengono indicate le fasi di un processo che vengono svolte dopo una determinata attività presa come riferimento. Per esempio, nell’industria petrolifera, il trasporto, la raffinazione e la commercializzazione dei prodotti sono considerate operazioni di downstream rispetto alla produzione, perché avvengono successivamente con caratteristiche completamente differenti.
    (vendita ai clienti finali). E.ON oggi ha una presenza in più di 30 paesi al mondo. Con una potenzapotenza
    Grandezza data dal rapporto tra il lavoro (sviluppato o assorbito) e il tempo impiegato a compierlo. Indica la rapidità con cui una forza compie lavoro. Nel Sistema Internazionale si misura in watt (W).
    installata di circa 5,9 GW in Italia (incluse le rinnovabili), E.ON si posiziona come quarto operatore nel Paese.

    GDF SUEZ

    L’Italia è un mercato chiave per GDF SUEZ nel quale il Gruppo detiene posizioni di primo piano. GDF SUEZ è oggi in Italia il leader nei servizi energetici grazie alla propria controllata Cofely, il terzo operatore nel gas con più di un milione di clienti e il quinto produttoreproduttore
    Secondo quanto stabilito dal decreto legislativo n. 79/99, il produttore è la persona fisica o giuridica che produce energia elettrica indipendentemente dalla proprietà dell’impianto.
    di elettricità con oltre un milione e mezzo di clienti in partenariato con altri operatori italiani. SUEZ ENVIRONNEMENT beneficia a sua volta di una posizione solida in Italia con più di 2,4 milioni di utenti che si avvalgono dei suoi servizi all’ambiente.

    Uno dei principali fornitori di energia nel mondo, GDF SUEZ opera nell’intera catena del valore dell’energia, da monte a valle, dall’elettricità al gas naturalegas naturale
    Idrocarburo che ha un’origine simile al petrolio, che si forma a partire dalla decomposizione anaerobica (cioè in assenza di ossigeno (O2) di microorganismi, attraverso processi biologici avvenuti nel corso delle ere geologiche. La composizione del gas naturale varia notevolmente a seconda del sito di formazione, ma in genere presenta un’alta percentuale di metano (dal 70 al 95 %), anidride carbonica (CO2), azoto (N2) e idrogeno solforato (H2S).
    . Il gruppo sviluppa il proprio business nei diversi settori (energia, servizi energetici e ambiente) secondo un modello di sviluppo responsabile per fronteggiare le grandi sfide: rispondere al bisogno d’energia, assicurare la sicurezza della fornitura, combattere i cambiamenti climatici e ottimizzare l’uso delle risorse. GDF SUEZ fa affidamento su fonti di rifornimento diversificate così come su generazione di energia flessibile e ad alte prestazioni con l’obiettivo di fornire soluzioni energetiche innovative a privati, nuclei urbani e imprese. Il Gruppo ha 200.650 dipendenti in tutto il mondo e ha realizzato profitti per 79,9 miliardi di euro nel 2009. GDF SUEZ è quotata sulle Borse di Brussels, Lussemburgo e Parigi e figura nei principali indici internazionali: CAC 40, BEL 20, DJ Stoxx 50, DJ Euro Stoxx 50, Euronext 100, FTSE Eurotop 100, MSCI Europe e ASPI Eurozone.

    Contatti:

    E.ON Italia
    Luisa Di Vita
    T. + 39-06 95 056 725
    E-Mail: [email protected]

    E.ON AG
    Mirko Kahre
    T. +49-2 11-45 79 4170
    E-Mail: [email protected]

    GDF SUEZ
    Press/Media
    T. (Italia) +39-02 92 88 62 07
    T. (Francia) +33-1-57 04 24 35
    T. (Belgio) +32-2-5 10 76 70
    E-Mail: [email protected]

    Investor Relations
    T. (Francia) +33-1-57 04 66 29
    E-Mail: [email protected]

    Comunicato stampa E.ON del 07/06/2010

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button