NewsEfficienza & RisparmioStakeholder energiaMise - Min.sviluppo EconomicoEfficienza Energetica

Edilizia: Saglia, efficienza energetica e sviluppo della filiera per rilancio settore

    Roma, 20 maggio 2011 – “Sostenere il settore dell’ecoedilizia può contribuire alla diminuzione della nostra dipendenza energeticadipendenza energetica
    Rapporto tra la quantità di energia primaria importata e la quantità di energia primaria consumata . È un parametro legato alle risorse energetiche di cui dispone un Paese.
    e a un miglioramento dell’ambiente in cui viviamo
    ”. È quanto afferma Stefano Saglia, sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, nel suo intervento all’assemblea generale Andil.

    Infatti – continua Saglia – il settore permette un risparmio energeticorisparmio energetico
    Con questo termine si intendono tutte le iniziative intraprese per ridurre i consumi di energia, sia in termini di energia primaria sia in termini di energia elettrica, adottando stili di vita e modelli di consumo improntati ad un utilizzo più responsabile delle risorse.
    e la tutela dell’ambiente. Il laterizio in particolare adotta soluzione massive per il contenimento dei consumi. Pertanto va sostenuto e incoraggiato anche alla luce degli obiettivi della certificazione energeticacertificazione energetica
    Documento che attesta i consumi energetici di un edificio, riportandone la quantità di energia, oltre ad informazioni dettagliate sull’involucro edilizio e sugli impianti installati . Introdotta con la finanziaria 2007, la certificazione energetica viene redatta da tecnici specializzati grazie a cui è possibile classificare gli edifici, un po’ come si fa con l’etichettatura energetica degli elettrodomestici. Questo certificato incide sul valore dell’immobile.
    che permetto ai consumatori di conoscere il consumo effettivo in termini energetici dell’immobile
    ”.

    Per il rilancio del settore – conclude il sottosegretario – il Governo intende puntare, dunque, su efficienza energeticaefficienza energetica
    Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell’ impatto ambientale e dei costi associati.
    del prodotto e degli impianti e sviluppo della filiera atraverso lo strumento del contratto di rete
    ”.

    Comunicato stampa Ministero dello Sviluppo Economico, 20/05/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button