NewsAmbienteGreen EconomyEfficienza & RisparmioIncentivi E Detrazioni FiscaliEfficienza Energetica

Efficienza energetica: Impresa 4.0, AzzeroCO2 finanzia le PMI italiane

    AzzeroCO2 mette a disposizione delle Piccole Medie Imprese italiane un plafond di 500.000 € per eseguire studi di fattibilità e analisi energetiche. 

    AzzeroCO2 investe risorse proprie per offrire alle Piccole Medie Imprese gratuitamente studi di fattibilità impiantistica e analisi energetiche finalizzati al miglioramento delle prestazioni aziendali e alla riduzione dei consumi energetici.

    Chi può partecipare

    Possono partecipare le PMI, come definite dal D.Lgs 18 aprile 2005 (GU n. 238 del 12-10-2005), con sede in Italia e le controllate e collegate di grandi aziende con sedi operative nel territorio nazionale.

    Come Partecipare

    Candidarsi per partecipare al progetto è semplice e gratuito, compilando il modulo di adesione.

    I passaggi in caso di finanziamento dello studio di fattibilità

    Obiettivo degli studi di fattibilità, eseguiti per le Aziende aderenti, è finanziare soluzioni impiantistiche ad alta efficienza per la riduzione dei consumi energetici. I passaggi della procedura per ottenere il finanziamento sono i seguenti:

    • Compilazione del modulo di adesione da parte dell’azienda interessata
    • Valutazione dei dati ricevuti da parte di AzzeroCO2 e contatto con l’azienda
    • Esito positivo – Appuntamento in azienda per sopralluogo tecnico-commerciale di AzzeroCO2
    • Dopo il sopralluogo sarà inviato lo studio di fattibilità, o analisi energetica, all’azienda, che ottiene gratuitamente uno studio approfondito sui consumi e sulle possibilità di risparmio
    • Esito negativo – Appuntamento in azienda per eventuali opportunità ad hoc per l’azienda

    Perché scegliere AzzeroCO2

    AzzeroCO2, grazie ai suoi partner tecnologici, mette a disposizione delle Aziende le migliori soluzioni impiantistiche presenti sul mercato, finanzia direttamente gli interventi, facendosi carico del rischio di rendimentorendimento
    In termini generali il rendimento è il rapporto tra “quanto ottenuto” in un processo e “quanto speso” per fare avvenire lo stesso processo. In termodinamica rappresenta la capacità di un sistema di convertire l’input di calore in lavoro utile. Il rendimento è un numero puro (cioè non ha unità di misura) ed è sempre compreso tra 0 e 1. A seconda dei termini che vengono messi a confronto è possibile ottenere diverse tipologie di rendimento utili a definire la bontà di un processo o di una macchina (per esempio rendimento elettrico, rendimento termico, ecc..) ma il ragionamento alla base è sempre lo stesso.
    e mette a disposizione delle aziende finanziabili un milione di euro l’anno per tre anni.

     

    Fonte e maggior informazioni: AzzeroCO2

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button