NewsEfficienza Energetica

Efficienza energetica: Le proposte FIRE sul Fondo Nazionale presentato al MiSE

La FIRE ha rilasciato alcune proposte sul Fondo Nazionale per l'Efficienza Energetica

    Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica: le proposte FIRE

    Ricorso a fondi rotativi, adozione contratti EPC alcune delle proposte presentate da FIRE

     

    Lo scorso 15 Gennaio è stato presentato il Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica al MiSE; in seguito la FIRE (Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia) ha discusso internamente con i propri associati raccogliendo spunti ed osservazioni sulle proposte contenute all’interno del documento consegnato al MiSE.

    Innanzitutto FIRE sottolinea come ricorrere a fondi rotativi potrebbe essere un’ottima soluzione per stimolare gli investimenti, favorendo inoltre la movimentazione di capitali privati mediante finanziamento attraverso terze parti. Inoltre il Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica può facilitare anche l’adozione di contratti EPC semplificati con assicurazione, punto già promosso da FIRE in passato.

    Un’altra proposta promossa da FIRE, fa riferimento all’esclusione dall’accesso al Fondo Nazionale di quei soggetti sottoposti all’obbligo di nomina dell’energy manager che non hanno provveduto alla nomina nell’anno di presentazione della richiesta di accesso al Fondo.

    Altre proposte FIRE:

    • La qualità dei progetti presentati dovrebbe essere garantita coinvolgendo EGE ed ESCO certificati oltre una certa soglia d’investimento;
    • La durata del finanziamento richiesto dovrebbe essere proporzionata alla vita utile attesa dell’investimento proposto.

    Per consultare l’intero documento FIRE con tutte le proposte:  Osservazioni FIRE sul Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *