NewsRinnovabiliSolareStakeholder energiaEnea

ENEA: Solare a concentrazione e energia marina: i nuovi programmi europei di ricerca sulle rinnovabili

    L’Alleanza Europea per la Ricerca sull’EnergiaEnergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    (EERA) lancia due nuovi programmi Europei per lo sviluppo di tecnologie per la produzione di energia da fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    di nuova generazione nei settori del Solare a Concentrazione e in quello dello sfruttamento dell’Energia Marina, investendo nella Green Economy, come volano di un nuovo sviluppo socio-economico globale, in un momento in cui si assiste all’aggravarsi della questione energetica su diversi fronti.

     

    L’alleanza, che è stata fondata da 10 tra i più importanti centri di ricerca Europei tra cui ENEA, intende contribuire nell’ambito del piano strategico per le tecnologie energetiche della Commissione Europea, al raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni al 2020 accelerando la ricerca e lo sviluppo delle tecnologie per la produzione di energia da fonti rinnovabili. 1200 ricercatori appartenenti a più di 80 Centri di Ricerca Europei stanno lavorando in stretta collaborazione per accelerare lo sviluppo di fonti rinnovabili sempre più efficienti e a basso costo.

    L’ENEA partecipa a tutti i programmi di ricerca e, nel suo ruolo di coordinatore per l’Italia, ha il compito di favorire la collaborazione e il coordinamento tra i centri di ricerca e le università nazionali che vi partecipano e di tutti i soggetti nazionali coinvolti.

    Il Commissario dell’ENEA, Ing. Giovanni Lelli, ha sottolineato: “Il lancio del programma congiunto Europeo sul Solare a Concentrazione, che ci vede tra i principali protagonisti, ci permetterà di collaborare con i principali Centri di Ricerca Europei del settore per arrivare a sviluppare la seconda generazione di una tecnologia che al momento annovera ENEA tra i leader mondiali del campo“.

    Comunicato stampa ENEA, 18/04/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button