NewsAmbienteGreen EconomyEfficienza & RisparmioSmart GridRinnovabiliSostenibilitàStakeholder energiaPolimi - Politecnico Di MilanoEfficienza EnergeticaEnel

Enel – Politecnico di Milano: Un percorso comune verso la sostenibilità

    Nell’attuale scenario energetico, in continua evoluzione, è l’innovazione tecnologica la chiave per superare le nuove sfide sociali e ambientali del futuro e per consolidare le posizioni competitive già acquisite nel mercato globale. Un mercato che non concede chance a chi resta indietro.

    Si tratta di una visione che ENEL ha pienamente incorporato nelle proprie strategie industriali e che persegue con determinazione. “Forti di un patrimonio di competenze tecniche e di un’ampia diversificazione geografica e culturale che ha con pochi eguali al mondo – sottolinea l’Amministratore delegato Fulvio Conti – Enel continua ad investire in ricerca e innovazione, prestando attenzione sia alle tematiche ambientali che ai nuovi servizi a valore aggiunto per i clienti”.

    È in questa chiave che si inquadra l’accordo di collaborazione scientifica sulle tematiche energetiche firmato nei giorni scorsi da Enel e dal Politecnico di Milano.

    Al centro dell’accordo, sottoscritto dal direttore della Funzione Regolamentazione Ambiente e Innovazione di Enel, Simone Mori, e dal rettore Giovanni Azzone, vi è il grande tema della sostenibilità energetica e ambientale, da perseguire sulla base di cinque macro-tematiche principali:

    • aumento di flessibilità di esercizio ed efficienza degli impianti di generazione tradizionale
    • opportunità di business legate al raggiungimento della grid parity delle fonti rinnovabilifonti rinnovabili
      Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
      – il sole
      – il vento
      – l’acqua
      – la geotermia
      – le biomasse
    • generazione distribuita e integrazione nel sistema elettrico delle tecnologie rinnovabili
    • sviluppo delle Smart Grids
    • tecnologie legate all’efficienza energeticaefficienza energetica
      Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell’ impatto ambientale e dei costi associati.
      finalizzate alla creazione di servizi innovativi per i consumatori.

    Sulla base dell’accordo, che avrà la durata di due anni, saranno messi a punto progetti comuni legati a bandi di gara nazionali e internazionali, con attività di ricerca e iniziative di formazione, studi tecnologici e specialistici.

    In particolare, per quanto riguarda le attività formative, l’accordo prevede percorsi di trasferimento delle conoscenze, finalizzati all’approfondimento di tematiche specifiche per mezzo di corsi di formazione, tesi di laurea, dottorati di ricerca e partecipazioni a workshop tematici.

    Fonte: Enel

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button