NewsEnergia & MercatoStakeholder energiaLuigi GabrieleSorgeniaCodiciNews: Energia e mercato

Energia: Assegnato oggi il Codici Energy Rating a Sorgenia

    Sorgenia si è aggiudicata il massimo della valutazione del Codici Energy Rating

    E’ stato assegnato oggi presso la sede di Sorgenia il Codici Energy Rating che l’operatore si è aggiudicato con il massimo della valutazione.

    Sorgenia si è aggiudicata col massimo dei voti il Codici Energy Rating che qualifica l’azienda come operatore molto affidabile a livello di tutela del consumatore nei processi aziendali. L’assegnazione dell’attestato è avvenuta oggi presso la sede di Sorgenia a Milano, alla presenza di Simone Lo Nostro (Direttore Mercato ed ICT di Sorgenia) e di Luigi Gabriele (Affari Istituzionali e Regolatori – Associazione CODICI; membro anche del nostro Comitato Scientifico).

    Sorgenia CODICI.png

    L’assegnazione è avvenuta al termine di un processo di analisi condotto per diversi mesi da parte di CODICI che ha valutato diverse aree operative dell’azienda, a cui poteva essere assegnato un punteggio compreso tra 1 e 4:

    • Processi di vendita – 4 punti
    • Customer care – 3 punti
    • Gestione del credito – 4 punti
    • Conciliazione – 4 punti
    • Contrattualistica – 4 punti

    Durante l’incontro non sono mancati anche alcuni accenni alla situazione del mercato elettricomercato elettrico
    Mercato dove si effettua l’acquisto e la vendita di energia elettrica attarverso un sistema di contratti bilaterali o attraverso la borsa elettrica. Il prezzo viene determinato dall’incontro tra la domanda e l’offerta di energia elettrica da parte dei vari operatori che vi partecipano.
    italiano; secondo i dati diffusi da ARERA il 45% del mercato è rappresentato da 3 operatori, mentre a 16 operatori spetta la quota di mercatoquota di mercato
    Percentuale del mercato servito da una determinata azienda, definita come il rapporto tra la quantità di prodotto venduto dall’impresa in un determinato mercato e quella venduta in totale (nello stesso mercato).
    rimanente. 

    Non poteva essere snobbato anche il tema della transizione dal mercato tutelato al mercato liberomercato libero
    Mercato in cui sia le imprese che producono sia le imprese che vendono energia elettrica operano in regime di concorrenza, stimolando una competizione che può portare benefici ai consumatori in termini di prezzi e qualità del servizio.
    . Attualmente nel libero mercato i primi 20 player possiedono il 78% delle utenze, mentre il restante 22% è ripartito tra ben 544 player. Il 10% dei consumatori (3,8 milioni) hanno già cambiato fornitore almeno una volta ed il tasso relativo al passaggio da un operatore ad un altro sta considerevolmente aumentando.

    In un contesto complesso ed iper regolamentato come quello attuale, il ruolo svolto dalle associazioni dei consumatori diventa sempre più importante, al fine di guidare il consumatore ad avere una visione chiara del mercato minimizzando dubbi ed incertezze. 

     

    Orizzontenergia

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *