NewsEnergia & MercatoMercato & BolletteStakeholder energiaAeegsi

Energia: da gennaio nuovo sistema di monitoraggio per il mercato retail. Uno dei primi effetti dell’implementazione del Terzo Pacchetto Energia

    Monitorare con regolarità ed in modo sistematico il funzionamento della vendita di energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    e di gas alle famiglie ed ai clienti di piccole dimensioni, il grado di apertura, la concorrenzialità e la trasparenza del mercato, nonché il livello di partecipazione e di soddisfazione dei clienti finali. Queste le finalità del nuovo sistema di raccolta dei dati introdotto dall’Autorità per l’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    con il Testo Integrato Monitoraggio Retail (TIMR), che sarà in vigore dal 1° gennaio 2012.

    Il Testo Integrato definisce gli indicatori di mercato e le relative modalità di calcolo, le attività di rilevazione dei dati di base, le modalità di pubblicazione e aggiornamento degli esiti del monitoraggio; i soggetti tenuti all’invio dei dati (esercenti la vendita al dettaglio ed imprese di distribuzionedistribuzione
    Attività di trasporto (di elettricità o di gas) agli utilizzatori finali attraverso le reti di distribuzione.
    ) verranno individuati entro il prossimo 23 dicembre. Il provvedimento si colloca nell’ambito delle nuove competenze che il Terzo Pacchetto energia e il decreto legislativo 93/11 affidano al Regolatore in tema di monitoraggio e indagine sul funzionamento dei mercati dell’energia e costituisce un primo tassello nell’attività di razionalizzazione e semplificazione avviata dall’Autorità per assicurare la raccolta delle informazioni necessarie per un’efficace azione regolatoria, contenendo gli oneri per i soggetti interessati.

    Il nuovo sistema è stato introdotto dopo due documenti di consultazione (DCO 10/10 e DCO 10/11), in linea con le indicazioni emerse anche in sede europea e con particolare attenzione al contenimento degli oneri per i soggetti coinvolti. Proprio per questo, sono state previste modalità semplificate e l’utilizzazione della stessa piattaforma informatica già utilizzata per le altre rilevazioni.

    Le informazioni raccolte con il sistema di monitoraggio retail saranno oggetto di un Rapporto Annuale dell’Autorità ma le informazioni di sintesi rilevanti saranno aggiornate trimestralmente, evidenziando l’evoluzione delle condizioni di funzionamento dei mercati, con particolare riferimento al grado di apertura ed alla customer satisfaction.

     

    Fonte: Aeeg, 08/11/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button