NewsEnergia & MercatoMercato & BolletteFossiliGasStakeholder energiaCodiciElettricità

Energia: Dal 1° luglio 2019 esisterà solo il mercato libero dell’energia e del gas

    Il Ddl concorrenza è legge, pertanto per ciò che attiene l’energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    ed il gas significa che: a partire dal 1° luglio 2019  avremo solo società che operano nel mercato liberomercato libero
    Mercato in cui sia le imprese che producono sia le imprese che vendono energia elettrica operano in regime di concorrenza, stimolando una competizione che può portare benefici ai consumatori in termini di prezzi e qualità del servizio.
    , il cui costo è attualmente superiore a quello di maggior tutela.

    Codici, per tutelare i consumatori che verranno letteralmente assaliti dalle nuove offerte del mercato libero dell’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    e del gas e che quindi non sapranno a chi rivolgersi per capire ed orientarsi, istituisce un numero verde: 800.912760 dedicato, già attivo a cui risponderanno i nostri esperti, e nel caso  in cui il consumatore voglia avere un contatto fisico, questo numero provvederà a smistare le chiamate sul territorio nazionale. Inoltre 3 dei nostri sportelli, ovvero: Milano per il nord, Roma per il centro e Catania per sud e isole, gestiranno le perplessità ed i quesiti vis à vis con il consumatore.

    Ciò che ci preme è assistere il cittadino sulle domande che possono sembrare basilari ma invece sono quelle elementari, che se non risolte fin dall’inizio, causeranno problemi di fatturazione e maxi conguagli.

    Vi diremo come cambiare fornitore e verificare se le offerte ricevute per telefono o col porta a porta sono “truffaldine” o meno. Ci serviremo dei dati e delle offerte segnalate dall’Autorità per l’energia (AEEGSI) in modo da essere “certificati” e trasparenti, il consumatore finalmente saprà quanto costa mediamente il kilowattora(kWhkWh
    Unità di misura dell’energia elettrica equivalente a 1.000 Wh (wattora), ovvero 1.000 W forniti o richiesti in un’ora.
    ) o il metro cubo (smc) di gas.

    Si prospettano 30 milioni di potenziali truffe all’orizzonte tra energia e gas e Codici intende supportare il consumatore attraverso un’azione efficace ed immediata grazie ad una risposta pronta attraverso il proprio numero verde messo a disposizione e tre sportelli, sulla base degli aggiornamenti che perverranno.

     

    Codici – Centro per i diritti del cittadino

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button