NewsSistema Elettrico

Energia: Il sistema elettrico europeo non teme i cambiamenti climatici

Uno studio rivela come il sistema elettrico europeo sia a prova di eventi meteo estremi e dell'impatto dei cambiamenti climatici

    Il sistema elettrico europeo è in grado di resistere ad eventi meteo estremi ed alle imprevedibili conseguenze dei cambiamenti climatici in atto; lo testimonia uno studio dell’Università di Aarhus, pubblicato sulla rivista specializzata Joule, secondo cui, anche se dovessero aumentare le temperature ed innalzarsi il livello degli oceani, il sistema elettrico delle nazioni con elevate capacità di generazione elettrica da eolico e solare non ne risentirebbe.

    Lo studio presenta una simulazione che combina la produzione di energia elettrica, generata da eolico e solare, con la domanda di elettricità in tre scenari di riscaldamento globale; gli scenari, proiettati al 2100, prevedono un massimo aumento di temperatura fino a +6° C ed un minimo di +2°C. La simulazione di tutti e tre gli scenari non ha denotato nessuna difficoltà nel soddisfare la domanda di energia elettrica.

    Sono diversi i fattori che concorrono a rendere resistente il sistema elettrico europeo:

    • Progettazione delle reti attuali per resistere ad eventi metereologici estremi;
    • Sistemi di stoccaggio e back-up energetici;
    • Calo della domanda europea per il riscaldamento degli edifici.

    Secondo gli studiosi dell’Università di Aarhus sarebbero comunque efficaci alcuni interventi, come ad esempio dotare turbine eoliche e pannelli fotovoltaici di ulteriori protezioni.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *