NewsEnergia & MercatoSistema ElettricoEnergy StorageMobilitàAuto ElettricaMobilità SostenibileStakeholder energiaOrizzontenergia.itGli Stakeholder Dell'energia

Energy Storage: Le batterie usate della BMW i3 si possono usare anche in casa

    BMW sta sperimentando l’attuazione di un avvenieristico progetto di energy storageenergy storage
    Immagazzinamento dell’energia (o stoccaggio dell’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    ), consiste in una serie di tecniche e processi che permettono di concentrare su supporti diversi, differenti forme di energia per essere utilizzate successivamente. Un dispositivo che accumula energia è chiamato talvolta accumulatore. Tutte le forme di energia sono energie potenziali oppure energie cinetiche. I sistemi di stoccaggio in uso commerciale oggi possono essere classificabili in meccanici, elettrici, chimici, biologici, termici e nucleari. Lo stoccaggio di energia, come processo naturale, non è un tecnica o processo di recentissima scoperta. Finora, lo stoccaggio da impianti idroelettrici con pompaggio dell’acqua era sembrata l’unica via percorribile per l’immagazzinamento di grandi quantità di energia, ma gli sviluppi recenti nelle tecnologie degli accumulatori hanno aperto la strada a soluzioni come le batterie ad accumulo che consentono l’integrazione efficiente della energia da fonti rinnovabili generata intermittentemente.

    ; infatti le batterie sia nuove che usate della BMW i3 possono essere integrate con le stazioni di ricarica e i pannelli solaripannelli solari
    Pannelli in grado di assorbire calore dal sole per riscaldare un fluido. Essi sono costituiti da un insieme di tubi affiancati (fasci tubieri) all’interno dei quali altri tubi (assorbitori) trasferiscono il calore assorbito ad un fluido termovettore (per esempio acqua nel caso di riscaldamento di acqua sanitaria). Esternamente il pannello è costituito da un telaio che sorregge dei vetri che hanno sia il compito di proteggere il fascio tubiero da sporcamento e da eventi meteorologici, sia il compito di far passare le radiazioni del sole facendo però in modo che esse, una volta assorbite e rimesse dai tubi, restino comunque all’interno del pannello (è come se il calore venisse intrappolato all’interno del pannello).
    ; in pratica la batteria viene caricata quando l’utenteutente
    Soggetto che consuma elettricità o gas.
    non è in casa, in modo tale da poter utilizzare l’energia accumulata quando necessario. Solitamente per lavoro, o per altre faccende, si sta poco in casa durante il giorno e quindi perchè non
    sfruttare, la sera, l’energia accumulata durante la giornata

    Questo progetto potrebbe rappresentare un grande passo verso l’indipendenza energetica. Il sistema si può sfruttare anche in assenza di corrente e in zone dove la rete elettricarete elettrica
    Insieme delle linee elettriche, delle stazioni elettriche e delle cabine elettriche adibite alle operazioni di trasmissione e distribuzione dell’elettricità. La rete elettrica può essere ad alta tensione (da 40 a 380 kV), a media tensione (da 1 a 30 kV) o bassa tensione (380 V).
    non è affidabile; inoltre la casa automobilistica tedesca offrirà soluzioni con capacità di 
    22 e 33 kWhkWh
    Unità di misura dell’energia elettrica equivalente a 1.000 Wh (wattora), ovvero 1.000 W forniti o richiesti in un’ora.
    , sufficienti per alimentare elettrodomestici e altri dispositivi per 24 ore.

    Energy_Storage_BMW_elettrica.jpg

    Il sistema progettato da BMW garantisce un servizio che può perdurare diversi anni, perchè l’assorbimento elettrico in un’abitazione è inferiore rispetto a quello delle auto elettriche. La tecnologia progettata è inoltre in grado di effettuare la lettura in tempo reale dell’energia effettivamente necessaria in casa, così da ridurre sprechi ed abbassare i costi.

     

    Orizzontenergia

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button