VideoSmart CitySostenibilità Energetica

EXPO 2015: una vera Smart City nel segno della sostenibilita’

    askanews

    Scopo? Interpretare l’effettiva intelligenza e sostenibilità del quartiere espositivo milanese.
    Come? Attraverso degli indicatori a cui è stato dato collettivamente il nome di Smartainability, una crasi di “smartness”, intelligenza, e “sustainability”, sostenibilità, proprio ad indicare che la soluzione deve essere intelligente, ma anche sostenibile da tutti i punti di vista: tecnologico, economico e di impatto generale.
    Risultato? L’Expo 2015 è una vera Smart CitySmart City
    Espressione dall’inglese che significa “Città Intelligente” ed indica, in senso lato, un ambiente urbano in grado di agire attivamente per migliorare la qualità della vita dei propri cittadini, spaziando dal settore prettamente energetico a quello della gestione, smaltimento e riciclo dei rifiuti. La città intelligente riesce a conciliare e soddisfare le esigenze dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni, grazie anche all’impiego diffuso e innovativo delle TIC (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione), in particolare nei campi della comunicazione, della mobilità, dell’ambiente e dell’efficienza energetica.
    , dove sono stati sperimentati i più avanzati sistemi di gestione e controllo dei servizi, dall’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    alle telecomunicazioni, nel segno della sostenibilità.
    Ce ne parla Stefano Besseghini, Presidente e AD di RSE. (Italiano)

    Durata: 05:20

     

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *