Energipedia - Tutto sull'EnergiaEnergipedia - Tutto sull'EnergiaFotovoltaico

Fotovoltaico: Consigli pratici e FAQ

Informazioni utili e domande frequenti sull'installazione di pannelli/impianti fotovoltaici

    Di seguito alcuni consigli pratici per l’installazione di pannelli fotovoltaici, specialmente per i meno esperti che si accingono al montaggio dei pannelli per l’autoconsumo residenziale. Inoltre abbiamo raccolto alcune delle domande più frequenti relative al settore del fotovoltaico.

    Consigli per l’installazione

    Orientamento a Sud

    Per un’insolazione ideale i moduli fotovoltaici devo sempre esser orientati verso Sud, con uno scostamento massimo di 45° rispetto ad Est o Ovest.

    Inclinazione dei moduli fotovoltaici

    In Italia l’inclinazione ideale dei pannelli rispetto al terreno varia dai 45° ai 55° in base alla località specifica in cui l’impianto viene istallato. Ricorda anche che tanto più si va a Nord, tanto più l’inclinazione dovrà essere minore, per intenderci il pannello dovrà essere più rialzato per ricevere appieno i raggi del sole. Puoi comunque calcolare l’inclinazione ideale dei tuoi pannelli ovunque, aggiungendo semplicemente 10° alla latitudine del posto in cui sei.

    Assenza di ombreggiamenti

    E’ molto importante evitare che ogni tipo di ombreggiamento vada ad oscurare i moduli fotovoltaici, in quanto l’ombreggiamento anche parziale potrebbe provocare sensibili perdite di potenza dell’impianto.

    Installazione a regola d’arte

    Per avere un impianto realizzato a regola d’arte è necessario rivolgersi ad un installatore qualificato.

    Consigli per l’acquisto

    Durante l’acquisto e la scelta del tuo impianto fotovoltaico fai molta attenzione se ti trovi di fronte a costi stranamente troppo bassi perché la fregatura si nasconde dietro alla qualità del materiale con cui sono realizzati i pannelli cioè la tua materia prima per produrre l’energia!

    Non lasciarti neanche attrarre da marche poco note e magari non collaudate perché se l’impianto non rispetta al 100% gli standard di omologazione definiti dall’ente preposto non potrai accedere all’incentivo statale!

    Occhio anche alle garanzie, ai servizi che ti vengono offerti e a tutte le clausole presenti nei contratti, soprattutto quelle scritte con dei caratteri piccolissimi!

    Affidati a personale qualificato e competente.

    Infine, se stipuli un finanziamento verifica bene, anzi benissimo il valore dei tassi d’interesse. Tassi d’interesse non competitivi compromettono i benefici dell’impianto.

    FAQ sul fotovoltaico

    Qual è l’impianto ideale per una tipica utenza domestica?

    Un impianto fotovoltaico adatto ad una famiglia di 4 persone,generalmente ha una dimensione di circa 30 mq e produrre all’incirca 3.000 kWh.

    Ovviamente stiamo parlando di un impianto fotovoltaico di tipo familiare (non adatto quindi per i condomini) che può essere installato sul tetto della tua villetta oppure sulla tua terrazza: si tratta del cosiddetto impianto parzialmente integrato.

    Quanto costa un impianto fotovoltaico ad uso residenziale?

    Un impianto per uso domestico di 3 kW costa circa 6,000-10,000 € + 10% IVA (costi per materiali, professionali e pratiche amministrative incluse).

    Quanto spazio occupa?

    Per ogni kW di prestazione nominale bisogna disporre di una superficie di circa 10 mq.

    L’energia solare cambia in base alla località?

    L’energia solare disponibile cambia a seconda della località in cui vivi e dipende dalle caratteristiche morfologiche ed atmosferiche della tua zona. Ecco alcuni valori di insolazione media di 3 località del Nord, del Centro e del Sud Italia:

    Milano 1372,4 kWh/mq anno

    Roma  1737,4 kWh/mq anno

    Trapani 1963,7 kWh/mq anno

    Qual è l’inclinazione ideale dei pannelli in Italia?

    In Italia l’inclinazione ideale dei pannelli rispetto al terreno varia dai 45° ai 55° in base alla località specifica in cui l’impianto viene istallato. Ricorda anche che tanto più si va a Nord, tanto più l’inclinazione dovrà essere minore, per intenderci il pannello dovrà essere più rialzato per ricevere appieno i raggi del sole.

    Puoi comunque calcolare l’inclinazione ideale dei tuoi pannelli ovunque, aggiungendo semplicemente 10° alla latitudine del posto in cui sei.

    Qual è l’efficienza dei pannelli fotovoltaici?

    L’efficienza media dei pannelli fotovoltaici, cioè la loro capacità di trasformazione dell’energia solare in energia elettrica è pari a circa il 15%.

    Come posso installare un impianto fotovoltaico?

    Per avere un impianto realizzato a regola d’arte è necessario rivolgersi ad un installatore qualificato.

    Qual è la potenza installata in Italia?

    Al 31 dicembre 2018 risultano installati 822.301 impianti fotovoltaici  pari a una potenza di 20.108 MW. La region i con il numero maggiori di impianti fv era la Lombardia (125.250) ed il Veneto (114.264) mentre il primato negativo era assegnato a Basilicata, Molise e Valle d’Aosta.

    La generazione fotovoltaica totale in Italia nel 2018 è stata di 22,65 TWh, di cui il 51% è stato prodotto (ed in gran parte autoconsumato) dal settore industriale, secondo il Rapporto Statistico sul Solare Fotovoltaico 2018  del GSE.

    Da cosa dipende la produttività di un impianto?

    La produttività di un impianto dipende dall’insolazione ed in generale dalle condizioni meteorologiche del momento. E’ proprio per questo che durante la stagione invernale la produzione è minore rispetto a quella estiva.

    Chi sono i  maggiori operatori della filiera fotovoltaica?

    I principali operatori provengono da Giappone, Germania, USA e Cina.

    Giappone

    • Celle e moduli: Sharp
    • Moduli a fil sottile: Solar Frontier, Sharp, Kaneka
    • Inverter: SMA

    Germania

    • Celle e moduli: SolarWorld, Q-Cells, Conergy, Solon, Aleo Solar, Centro Solar
    • Inverter: Kaco

    USA

    • Celle e moduli: First Solar
    • Moduli a film sottile: First Solar, United Solar Ovonic
    • Inverter: Power One

    Cina

    • Celle e moduli: Suntech, Yingli Solar, LDK Solar Co. Ltd, Trina Solar, Canadian Solar, JA Solar, Hanwha SolarOne, Jinko Solar
    • Moduli a film sottile: Trony Solar, GS Solar, Sungen Anwell, QS Solar

    Quanto tempo dura un impianto?

    La durata operativa di un impianto fotovoltaico è di circa 25/30 anni.

    Ci sono dei costi di manutenzione?

    Gli impianti fotovoltaici necessitano di pochissima manutenzione: basta pulirli periodicamente.

    In quanto tempo si ammortizzano i costi?

    I tempi di ammortizzamento variano dai 6-7 anni del Sud ai 8-10 anni del Nord.

    Uno stesso impianto fornisce infatti una quantità di energia elettrica che varia in maniera anche significativa in relazione all’irraggiamento solare: dai 3.000 kWh annui per gli impianti installati al Nord ai 4.500 per quelli che si trovano al Sud.

    Incentivazioni

    Tipologia d’impiantoCostoRisparmio totale incentiviRisparmio annuale incentivi
    Impianto fotovoltaico 3 kW6.000 – 8.000 euro3.000 – 4.000 euro300 – 400 euro
    Impianto solare termico a circolazione forzata800 – 1.500 euro520 – 975 euro52 – 97 euro
    Impianto solare termico a circolazione naturale400 – 800 euro260 – 520 euro26 – 52 euro

    La Legge di bilancio approvata lo scorso Dicembre ha concesso la proroga di un anno alla detrazione del 65% relativa alle spese per interventi di riqualificazione energetica degli edifici (Ecobonus). E’ stata inoltre confermata la detrazione del 50% relativa agli interventi di ristrutturazione edilizia i quali, secondo quanto comunicato dall’Agenzia delle Entrate, sono comprensivi di “interventi per conseguire risparmi energetici con particolare riguardo all’installazione di impianti basati sull’impiego delle fonti rinnovabili di energia”. In questa definizione rientrano le spese per l’installazione di impianti fotovoltaici finalizzati alla produzione di energia elettrica.

    Che vantaggi mi da un impianto fotovoltaico?

    Grazie ad un impianto FV puoi abbattere la tua bolletta energetica nel pieno rispetto dell’ambiente perché sei di fronte ad una tecnologia pulita che non produce alcun tipo di inquinamento ambientale: zero emissioni di CO2, gas inquinanti e nessun inquinamento acustico.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button