NewsFotovoltaico

Fotovoltaico: La Spagna punta forte sull’autoconsumo solare

Il nuovo decreto regio fornisce strumenti di supporto all'autoconsumo solare fornendo meccanismi di compensazione

    La Spagna punta forte sull’autoconsumo di energia elettrica prodotta dal fotovoltaico e solare, come dimostrato dall’approvazione del regio decreto del 5 Aprile. Il nuovo quadro normativo, oltre a promuovere l’autoconsumo solare, detta anche i termini per un meccanismo di compensazione per l’energia prodotta.

    Il regio decreto consente a più consumatori di “allacciarsi” ad uno stesso impianto di generazione grazie a regole che permettono di configurare installazioni collettive a partire da 500 metri dal punto in cui verrà consumata l’energia; ai consumatori verrà anche fornita la possibilità di riunirsi in collettivi energetici. Un altro elemento di novità apportato dal decreto è l’implementazione di un meccanismo semplificato per compensare l’energia generata dagli impianti di autoconsumo ma che il consumatore non consuma all’istante. I cittadini spagnoli, come stabilito dal decreto, verranno compensati dalle utilities mediante sconti equivalenti in bolletta, con l’eliminazione di oneri burocratici e fiscali che l’ex esecutivo di Rajoy aveva imposto ai piccoli prosumer.

    La nuova normativa, che elimina gli ostacoli che il precedente governo aveva imposto all’autoconsumo solare, si stima che possa stimolare l’installazione di 400 MW di nuova potenza fotovoltaica, in autoconsumo, entro la fine dell’anno.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *