NewsEnergia & MercatoMercato & BolletteRinnovabiliFotovoltaico

FOTOVOLTAICO – MISURE ANTI-DUMPING: AUMENTA LA DOMANDA DI MODULI EUROPEI DA PARTE DI DISTRIBUTORI E EPCs

    Il produttoreproduttore
    Secondo quanto stabilito dal decreto legislativo n. 79/99, il produttore è la persona fisica o giuridica che produce energia elettrica indipendentemente dalla proprietà dell’impianto.
    scandinavo-tedesco Innotech Solar (ITS) registra sin d’ora un notevole aumento della domanda dei propri moduli Europei.

    La Commissione Europea prenderà il 6 Giugno una decisione riguardo alla necessità di introdurre dei dazi sull’importazione di moduli fotovoltaici cinesi

    „Il mercato è dominato da una grossa incertezza, in quanto i dazi saranno a carico delle aziende importatrici dei moduli nell’Unione Europea. Solo chi acquista moduli Europei è esente da rischi“ afferma Dr. Thomas Hillig, Vice President Module Sales & Marketing presso Innotech Solar.

    „I fabbricanti cinesi tentano nella maggior parte dei casi di trasferire il rischio ai loro clienti fissando il luogo del passaggio di proprietà in Cina. A causa delle misure anti-dumping, inoltre, molti produttori non sono in grado di garantire un livello costante dei prezzi per più mesi.“

    Rendendo ciò la pianificazione dei progetti estremamente difficile, alcuni fabbricanti cinesi hanno deciso di elevare il livello dei prezzi da subito. Anche i clienti di produttori di moduli Europei sono però in preda all’incertezza.

    “Sempre più spesso grossisti e installatori manifestano il timore di essere confrontati con un’offerta insufficiente di moduli, di non aver modo di reperire i prodotti di cui necessitano o di dover far fronte ad un aumento dei prezzi da parte dei produttori Europei” così Hillig. “Tutto ciò si rispecchia chiaramente nell’aumento della domanda dei nostri moduli.”

    Molte delle marche Europee conosciute hanno smesso già da tempo di produrre nell’Unione Europea o si limitano ad intraprendere solo l’ultimo passo del processo produttivo in Europa per ricevere il certificato „Made in Europe“.

    “Gran parte dei distributori e installatori sono diventati più attenti a questo riguardo. Di pochi produttori si può essere sicuri come di Innotech Solar che il modulo sia stato prodotto completamente in Europa” continua Hillig.

    Innotech Solar ottimizza celle solari a Halle an der Saale, nella Germania dell’Est, grazie ad un processo innovativo e produce i moduli a Glava, in Svezia. L’impresa utilizza, escludendo l’EVA di un’azienda giapponese leader del settore, esclusivamente componenti di produttori premium Europei. Numerosi test eseguiti da istituti indipendenti come l’istituto fotovoltaico di Berlino o il PV Lab documentano l’elevato rendimentorendimento
    In termini generali il rendimento è il rapporto tra “quanto ottenuto” in un processo e “quanto speso” per fare avvenire lo stesso processo. In termodinamica rappresenta la capacità di un sistema di convertire l’input di calore in lavoro utile. Il rendimento è un numero puro (cioè non ha unità di misura) ed è sempre compreso tra 0 e 1. A seconda dei termini che vengono messi a confronto è possibile ottenere diverse tipologie di rendimento utili a definire la bontà di un processo o di una macchina (per esempio rendimento elettrico, rendimento termico, ecc..) ma il ragionamento alla base è sempre lo stesso.
    , la longevità e la particolare eco-compatibilità dei moduli di Innotech Solar.

    Fonte: Innotech Solar

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button