NewsFotovoltaico

Fotovoltaico: Presentato il nuovo portale sull’autoconsumo

Il GSE ha presentato il nuovo portale sull'autoconsumo fotovoltaico che sarà un importante risorsa per coloro che decideranno di installare un impianto.

    E’ stato presentato oggi in anteprima dal GSE il nuovo portale sull’autoconsumo; alla presentazione hanno assistito numerose associazioni di consumatori che potranno testare già da oggi la nuova piattaforma, la quale sarà a disposizione di tutti gli utenti a partire da fine Ottobre.

    Il nuovo portale intende mettere a disposizione di tutti gli utenti le competenze sviluppate negli anni nel settore fotovoltaico, facilitandone la condivisione. Il portale è stato progettato su un triplice obiettivo:

    • Informare;
    • Consentire la possibilità di effettuare simulazioni;
    • Supportare la realizzazione di impianti fotovoltaici per l’autoconsumo.

    Da alcune analisi effettuate è emerso che la causa principale che ostacola lo sviluppo dell’autoconsumo fotovoltaico sia la difficoltà di valutazione della convenienza dell’investimento; per questo motivo il portale permette di effettuare simulazioni sul corretto dimensionamento dell’impianto e sui costi d’investimento. Per la simulazione bisognerà inserire l’indirizzo dell’immobile, la superficie del tetto ed i consumi annui di energia elettrica; successivamente il portale fornirà indicazioni sulle necessarie dimensioni dell’impianto (in termini di potenza e di superficie interessata), sul costo d’installazione, sul tempo necessario per il ritorno economico dell’investimento sulle agevolazioni fiscali previste.

    Ai grandi consumatori sarà fornita l’analisi e la mappatura delle aree occupate da grandi edifici (industiali o commerciali), così da consentire alle imprese di valutare vantaggi derivanti dall’installazione di un impianto.

    Sul portale si potranno inoltre trovare informazioni sui requisiti di legge per componenti ed installatori, sull’iter autorizzativo di connessione da seguire e sull’accesso ai meccanismi di sostegno.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button