NewsFossiliGasStakeholder energiaAeegsi

Gas: disposizioni per accelerare gli investimenti di sviluppo della rete

    Con la deliberazione ARG/gas 156/11, l’Autorità compie un primo passo verso l’obiettivo di commisurare le agevolazioni tariffarie al verificarsi di determinati eventi.

    La nuova regolazione introdotta con la Delibera “Disposizioni in materia di accelerazione degli investimenti di sviluppo della rete nazionale di gasdotti di cui all’articolo 3 della deliberazione dell’Autorità per l’energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    e il gas 1 dicembre 2009, ARG/gas 184/09″, stabilisce che: durante la costruzione, le maggiorazioni continueranno a essere riconosciute solo se verranno rispettati i tempi di realizzazione (misurati sulla base del conseguimento di obiettivi intermedi ben individuati) mentre, durante l’esercizio, l’agevolazione sarà garantita per un periodo maggiorato o abbreviato, proporzionalmente agli anticipi o ai ritardi di messa in esercizio della nuova capacità.

    Nello specifico, nella regolazione attualmente vigente, è previsto che, alle società di trasporto del gas naturalegas naturale
    Idrocarburo che ha un’origine simile al petrolio, che si forma a partire dalla decomposizione anaerobica (cioè in assenza di ossigeno (O2) di microorganismi, attraverso processi biologici avvenuti nel corso delle ere geologiche. La composizione del gas naturale varia notevolmente a seconda del sito di formazione, ma in genere presenta un’alta percentuale di metano (dal 70 al 95 %), anidride carbonica (CO2CO2
    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    ), azoto (N2) e idrogeno solforato (H2S)., venga riconosciuta una remunerazione maggiorata degli investimenti per specifici sviluppi della rete, ad esempio, per quelli che aumentano le capacità di interscambio di gas sulle frontiere nazionali. Le maggiorazioni sono riconosciute, senza condizionamenti, sia durante il periodo di costruzione, sia per un determinato numero di anni, dopo l’entrata in esercizio della infrastruttura.

    Non è ancora l’output base regulation e non è neppure esaustiva di tutte le regolazioni incentivanti che si possono immaginare, ma è un segnale di come l’Autorità intenda rifocalizzare eventuali incentivi tariffari per promuovere i nuovi investimenti.

    La delibera ARG/gas 156/11 è disponibile sul sito www.autorita.energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    .it

     

    Fonte: AEEG, 17/11/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button