NewsNucleareStakeholder energiaForum Nucleare Italiano

GIAPPONE: FUKUSHIMA; TEPCO, RIVISTI DANNI BARRE COMBUSTIBILE

    27 aprile 2011 | La Tepco, titolare della centrale in avaria di Fukushima n.1, ha rivisto le stime sul livello dei danni al combustibile nuclearecombustibile nucleare
    Sostanza i cui nuclei atomici sono fissili, ovvero, se colpiti da neutroni, danno luogo ad atomi più leggeri liberando contemporaneamente un’elevatissima quantità di energia termica. Tipicamente il combustibile nucleare per eccellenza è l’uraniouranio
    Elemento metallico radioattivo che si trova sottoforma di ossidi o sali nelle rocce, nel suolo, nell’aria e nell’acqua. L’uranio, così come si trova in natura, è costituito da tre isotopi: l’uranio 238 (per il 99.9 %), l’uranio 235 (l’uranio fissile impiegato come combustibile nelle centrali nucleari) e l’uranio 234, in piccolissime tracce.
    . Per analogia con i fossili, tali sostanze vengono definite combustibili, anche se in realtà esse vengono sottoposte ad un processo fisico di “disintegrazione” e non chimico (come nel caso della combustione).
    nei reattori 1-3, che nel caso peggiore, dell’unita’ n.1, e’ stato ridotto dal 70% al 55%. Secondo i dati diffusi oggi dall’utilityutility
    Azienda che si occupa della forniutura di beni o servizi di pubblica utilità come ad esempio energia elettrica, gas e acqua.
    , la situazione all’ interno dei tre reattori instabili vede un danneggiamento del 55%, 35% e 30% rispettivamente per le barre delle unita’ 1, 2 e 3, contro i valori di 70%, 30% e 25% annunciati in precedenza. Le stime sono state riviste dopo la segnalazione dell’Agenzia per la sicurezza nuclearenucleare
    Forma di energia derivante dai processi che coinvolgono i nuclei atomici (fissione e fusione).
    (Nisa), che ha espresso dubbi sulla correttezza dei dati forniti dalla Tepco: per quanto riguarda il reattore n.1, la Tepco cita una ‘banale svista’ di trascrizione dei numeri, mentre per i reattori 2 e 3 e’ stato scelto un errato metodo di valutazione delle informazioni raccolte. ”I problemi al combustibile nelle unita’ 2-3 sono risultati maggiori, ma non s’e’ trattato di ridimensionamento voluto – ha spiegato con imbarazzo la societa’ -. Faremo indagini per capire come sia stato possibile commettere simili errori”. Le proiezioni sono calcolate in base al volume di radiazioniradiazioni
    Termine generico utilizzato per indicare fenomeni di trasporto dell’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    . Le radiazioni sono onde elettromagnetiche che possono essere caratterizzate da una determinata lunghezza d’onda a seconda della sorgente che le genera. La radiazione visibile, per esempio, è costituita da onde elettromagnetiche che percepiamo sotto forma di luce e che associamo a colori diversi. I raggi X, invece, sono radiazioni di minore lunghezza d’onda  emesse da elettroni molto veloci che decelerano bruscamente urtando contro un bersaglio metallico. Sono radiazioni molto penetranti utilizzate in diagnosi medica e in molte altre situazioni in cui occorre “vedere” all’interno di oggetti chiusi.
    emesse da ciascun reattore, le cui barre hanno sofferto la mancanza di adeguato raffreddamento tramite l’acqua.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button