Comitato Scientifico

Giovanni Pino

    Vice Presidente – Forum Italiano dell’Idrogeno.

     

    Vice Presidente del Forum Italiano dell’Idrogeno

    E’ nato a Saponara (ME) il 18 Novembre 1948 e vive a Roma.

    Ha una formazione di natura tecnico-scientifica (studi in Ingegneria Meccanica e Ingegneria Nucleare) arricchita da studi sulla sicurezza nucleare ed energetica, attività sullo sviluppo sostenibile in campo energetico e ambientale, direzione e gestione del personale per le attività sull’innovazione tecnologica       in campo ambientale.

    Parla correntemente inglese e francese.

    Opera da sempre nel settore dell’energia e dei combustibili sostenibili, sulla revisione di sicurezza di impianti nucleari, su efficienza e risparmio energetico e sui vettori energetici (Idrogeno, in particolare).

    In varie occasioni ha fatto parte di Commissioni internazionali ed europee, come esperto italiano, nell’ambito della revisione di sicurezza di impianti nucleari ed industriali nonché nella preparazione di standard afferenti l’analisi di sicurezza di sistemi e componenti.

    La sua competenza professionale l’ha condotto negli anni ad approfondire la conoscenza di vari settori quali quello energetico-ambientale, l’applicazione del Protocollo di Kyoto e post-Kyoto, le Direttive europee su ETS, IPPC ed anche IPCC.

    La sua carriera professionale l’ha visto ricoprire, tra l’altro, le cariche di: Direttore del Settore Innovazione Tecnologica dell’ISPRA (ex APAT), Responsabile dei Settori Materiali e Componenti di Impianti nucleari  (ex ENEA-DISP).

    Attualmente è: Direttore dell’Associazione “3E- Foundation” che opera nello Sviluppo sostenibile in campo ambientale, Design Engineering Manager presso NEA ARMONIA (International Centre for Environment, Health and Quality of Life) e Senior Expert in Nuclear Safety presso ITER-Consult per le attività legate alla revisione di sicurezza di Impianti nucleari in campo internazionale.

    Dal 1998 è membro del CdA del Forum Italiano dell’Idrogeno (FII) ed è “Socio fondatore”.

    * * * * * * * *

    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *