NewsEfficienza & RisparmioStakeholder energiaEfficienza EnergeticaEnea

Gli incentivi fiscali per l’efficienza energetica: Rapporto sui risultati conseguiti

    Il Sottosegretario allo Sviluppo Economico, On. Stefano Saglia, intervenendo al workshop “Detrazioni fiscali per l’efficienza energeticaefficienza energetica
    Con questi termini si intendono i miglioramenti che si possono apportare alla tecnologia per produrre gli stessi beni e servizi utilizzando meno energia, con conseguente riduzione dell’ impatto ambientale e dei costi associati.
    : analisi, risultati e prospettive”, tenutosi oggi presso l’ENEA, ha dichiarato: “L’efficienza energetica costituisce uno degli elementi-chiave della nuova politica energetica nazionale, assieme alle fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    e al nuclearenucleare
    Forma di energia derivante dai processi che coinvolgono i nuclei atomici (fissione e fusione).
    , per la riduzione della dipendenza dalle fonti fossili e per la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni climalteranti. Il settore dell’edilizia costituisce un settore strategico, perché rappresenta circa un terzo del consumo totale di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    , e quindi il sistema degli incentivi per favorirne l’efficienza energetica costituisce una determinante opportunità di sviluppo per il sistema imprenditoriale italiano e un volano per la ripresa economica”.

    “Nell’ambito delle attività di consulenza e di supporto tecnico-scientifico che l’Agenzia ENEA fornisce al Governo, – evidenzia l’On. Saglia – il monitoraggio delle misure di incentivazione nel settore edilizio permette di valutare il risparmio energeticorisparmio energetico
    Con questo termine si intendono tutte le iniziative intraprese per ridurre i consumi di energia, sia in termini di energia primaria sia in termini di energia elettrica, adottando stili di vita e modelli di consumo improntati ad un utilizzo più responsabile delle risorse.
    conseguito e di costituire una base di dati fondamentale per l’analisi del settore.” “Questo aspetto e gli altri che connotano l’azione dell’ENEA a supporto del sistema degli incentivi, nonché il supporto che l’Agenzia dà per la gestione del sistema dei certificati bianchi, sono parte della funzione di Agenzia nazionale Efficienza Energetica svolta dall’ENEA in recepimento della direttiva europea 36/2008”.

    L’ing. Giovanni Lelli, Commissario dell’ENEA, nel suo intervento conclusivo ha evidenziato che: “L’Agenzia si è dotata di una specifica struttura organizzativa, l’Unità Tecnica Efficienza Energetica, per rispondere al ruolo di supporto tecnico per l’efficienza energetica all’Amministrazione centrale e locale”.

    Comunicato stampa ENEA del 4/05/2010

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button