Stazione elettrica

    Impianto dove confluiscono alcune linee in altissima tensione (derivanti da altre stazioni o da centrali di produzione), che possiede la funzione di “smistamento”
    Impianto dove confluiscono alcune linee in altissima tensionetensione
    Grandezza fisica che rappresenta l’energia necessaria a far fluire una carica elettrica tra due punti, per creare una corrente. Nel Sistema Internazionale si misura in Volt. Le linee elettriche possono essere ad altissima tensione (tensione nominale superiore a 150 kV), alta tensione (compresa fra 35 e 150 kV), media tensione (compresa fra 1 e 35 kV) e a bassa tensione (tensione inferiore a 1 kV).
    (derivanti da altre stazioni o da centrali di produzione), che possiede la funzione di “smistamento” e di trasformazione in alta tensione. Le stazioni elettriche sono disseminate lungo tutta la linea elettricalinea elettrica
    Parte della rete elettrica costituita dai conduttori e dai loro sotegni (tralicci o pali). Può essere sia aerea, con conduttori visibili, sia interrata (più frequente nel caso di basse e medie tensioni).
    di trasmissionetrasmissione
    Attività di trasporto dell’elettricità sulla rete a partire dai centri di produzione sino ai centri di utilizzo. Il maggiore proprietario della rete di trasmissione nazionale dell’energia elettrica ad alta tensione è Terna.
    .

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button