NewsAmbienteEnergia & MercatoMercato & BolletteStakeholder energiaGme

GME: Mercato europeo delle unità di emissione – Ottobre

    Nel mese di ottobre sono state scambiate sulle piattaforme europee 710 milioni di EUAs, in aumento del 20,63% rispetto al mese precedente (588,6 milioni di EUA a settembre – fonte Point Carbon).

    Il ritiro delle quote di emissioneemissione
    Qualsiasi sostanza solida, liquida o gassosa introdotta nell’atmosfera a seguito di processi naturali o antropogenici, che produce direttamente o indirettamente un impatto sull’ambiente.
    ai fini del riequilibrio del mercato in vista dell’inizio della III Fase del Sistema ET (2013-20) appare sempre più un affaire fra la Commissione UE e i Paesi dell’Est Europa (la Polonia per esempio) che hanno collezionato un’eccedenza consistente di quote, nel periodo di riconversione industriale, successivamente alla dissoluzione dell’Unione Sovietica.

    Anche la Repubblica Ceca e l’Ungheria, inoltre, rivendicano 95 milioni di quote fase II del Sistema Europeo cap-andtrade, a causa della contestazione, che si protrae dal 2007, sulle valutazioni della Commissione UE dei rispettivi Piani Nazionali di Assegnazione.

    L’organo esecutivo dell’UE dovrà valutare, quindi, se il ritiro delle quote di emissione costituisce un danno ai diritti acquisiti dai paesi aderenti al sistema ET.

    Tuttavia, nonostante le persistenti incertezze e l’avvio del calendario delle aste per le offerte dei permessi di emissione Fase III, sui principali mercati sia a pronti sia a termine, le quotazioni risultano stabili, intorno agli 8,00 €/tonn.

    Fonte: GME

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button