NewsGreen EconomyRiciclo & Rifiuti

Green economy: BIOCOSI’, bioplastica dagli scarti caseari

Innovativo approccio per l’economia circolare in grado di donare al refluo lattiero-caseario una nuova vita

    Progetto BIOCOSI’ in collaborazione con ENEA, tecnologie e processi innovativi per la produzione di imballaggi 100% biodegradabili e compostabili per un’industria sostenibile, circolare ed intelligente.

    L’ingente quantità di materie plastiche prodotte a livello globale rappresenta un problema di natura ambientale legato alle opzioni di fine vita di questi materiali. Nello specifico il settore Food & Beverage è il terzo maggior consumatore di imballaggi di origine fossile.

    La domanda crescente di soluzioni alternative alle plastiche convenzionali, maggiormente sostenibili dal punto di vista ambientale, si riflette nella crescita delle capacità produttive delle bioplastiche. Secondo gli ultimi dati di mercato raccolti dalla European Bioplastics, in collaborazione con l’istituto di ricerca nova-Institute, la capacità di produzione globale di bioplastiche è destinata ad aumentare da circa 2,11 milioni di tonnellate nel 2018 a circa 2,62 milioni tonnellate nel 2023.

    Fonte: European Bioplastics , nova-Institute (2018) – info su: www.european-bioplastics.org/market e www.bio-based.eu/markets

     

    ln questo scenario si inserisce la start-up EggPlant con il progetto BIOCOSI’, un innovativo approccio per l’economia circolare in grado di donare alle acque reflue del settore lattiero-caseario una nuova vita attraverso una soluzione tecnologica a zero rifiuti.

    Il processo di BIOCOSI’ mira a massimizzare il recupero della materia organica delle acque reflue e sottoprodotti attraverso l’estrazione e la purificazione di alcune specifiche molecole ad
    alto valore oltre che alla produzione di bioplastica 100% bioderivata e biodegradabile costituita da PHA (poli-idrossialcanoati).

    PHA (poli-idrossialcanoati), polimero naturale accumulato come riserva energetica interna di molte specie microbiotiche. Valido sostituto delle plastiche di origine fossile.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button