NewsRinnovabiliStakeholder energiaGseAssorinnovabili

GSE – assoRinnovabili, rafforzata la collaborazione: attivato un tavolo tecnico permanente di consultazione

    Roma, 8 ottobre 2014 – L’istituzione di un tavolo tecnico permanente di consultazione per snellire lo scambioscambio
    Scambio tra energia elettrica immessa ed energia elettrica prelevata, nel caso in cui l’immissione e il prelievo avvengono in momenti differenti.
    di informazioni e attenuare il rischio di incomprensione tra i soggetti coinvolti. E’ questo l’obiettivo del nuovo protocollo d’intesa siglato dal Presidente e Amministratore delegato del GSE, Nando Pasquali, e il Presidente di assoRinnovabili, Agostino Re Rebaudengo.

    L’attività di confronto tra il GSE e assoRinnovabili, già avviata nel febbraio del 2012, si rafforza quindi attraverso incontri a cadenza bimestrale, durante i quali il GSE fornirà informazioni e chiarimenti sull’interpretazione della normativa di settore.

    Sono inoltre previsti corsi di formazione gratuiti tenuti da tecnici del GSE e riservati ai soci assoRinnovabili su tematiche energetiche connesse al risparmio energeticorisparmio energetico
    Con questo termine si intendono tutte le iniziative intraprese per ridurre i consumi di energia, sia in termini di energia primaria sia in termini di energia elettrica, adottando stili di vita e modelli di consumo improntati ad un utilizzo più responsabile delle risorse.
    e all’utilizzo delle fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    . La collaborazione verrà infine consolidata attraverso attività congiunte mirate a sostenere lo sviluppo della filiera italiana del settore delle rinnovabili.

    Fonte: GSE – assoRinnovabili

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button