Foto curiose

I cibi d’importazione più contaminati

    Coldiretti ha presentato una “black list” riguardante i prodotti agroalimentari più contaminati. L’analisi è stata condotta sulla base di un rapporto dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare.

    Sfoglia la gallery per sapere da quali cibi d’importazione è meglio tenersi alla larga.

    10° posto - Arance, Egitto

    Il 5% delle arance provenienti dall'Egitto sono state dichiarate contaminate.

    Seguici anche su LinkedinFacebook e Twitter.

    9° posto - Piselli, Kenya

    Il 10% dei campioni di piselli del Kenya contenevano elementi nocivi per la salute.

    Seguici anche su LinkedinFacebook e Twitter.

    8° posto - Fragole, Egitto

    E' dell'11% la percentuale di campioni tossici delle fragole provenienti dall'Egitto.

    Seguici anche su LinkedinFacebook e Twitter.

    7° posto - Cocomero e melone, Repubblica Dominicana

    Dei campioni di meloni e cocomeri provenienti dalla Repubblica Dominicana, il 14% è stato dichiarato nocivo.

    Seguici anche su LinkedinFacebook e Twitter.

    6° posto - Menta, Marocco

    Il 15% dei campioni di menta provenienti dal Marocco contenevano diversi elementi tossici.

    Seguici anche su LinkedinFacebook e Twitter.

    5° posto - Peperoncino, Thailandia

    Nella cucina nazionale Thailandese, il peperoncino è un elemento che ritroviamo in tanti piatti, ma occhio a comprarlo visto che il 18% dei campioni è stato contaminato.

    Seguici anche su LinkedinFacebook e Twitter.

    4° posto - Melograno, Egitto

    Il 33% dei campioni di melograni provenienti dal Marocco è risultato contaminato.

    Seguici anche su LinkedinFacebook e Twitter.

    3° posto - Basilico, India

    Nella dieta mediterranea è un alimento che si abbina a numerose ricette, ma occhio a non comprare il basilico proveniente dall'India visto che il 60% dei campioni è risultato altamente nocivo.

    Seguici anche su LinkedinFacebook e Twitter.

    2° posto - Prezzemolo, Vietnam

    Il 78% dei campioni di prezzemolo provenienti dal Vietnam, sono risultati altamente tossici.

    Seguici anche su LinkedinFacebook e Twitter.

    1° posto - Broccoli, Cina

    Con la quasi totalità (95%) dei campioni analizzati risultati contaminati, sono i broccoli provenienti dalla Cina l'alimento d'importazione da cui tenersi più alla larga.

    Seguici anche su LinkedinFacebook e Twitter.

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button