NewsRinnovabiliFotovoltaicoStakeholder energiaTerna

Il giro del mondo del catamarano fotovoltaico. Compiuta un’impresa senza precedenti grazie all’energia del Sole

    È tornata da dove è partita dopo aver compiuto il giro del mondo solcando gran parte dei mari del Pianeta. Ci ha messo 584 giorni ma ha compiuto la missione per la quale era stata progettata.

    Si chiama Turanor PlanetSolar e più che una nave è un grosso catamarano.

    Salpato a settembre del 2010 dal porto di Montecarlo, misura 115 metri di lunghezza e 75 metri di larghezza e ha tutto il ponte ricoperto di pannelli solaripannelli solari
    Pannelli in grado di assorbire calore dal sole per riscaldare un fluido. Essi sono costituiti da un insieme di tubi affiancati (fasci tubieri) all’interno dei quali altri tubi (assorbitori) trasferiscono il calore assorbito ad un fluido termovettore (per esempio acqua nel caso di riscaldamento di acqua sanitaria). Esternamente il pannello è costituito da un telaio che sorregge dei vetri che hanno sia il compito di proteggere il fascio tubiero da sporcamento e da eventi meteorologici, sia il compito di far passare le radiazioni del sole facendo però in modo che esse, una volta assorbite e rimesse dai tubi, restino comunque all’interno del pannello (è come se il calore venisse intrappolato all’interno del pannello).
    che hanno fornito l’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    necessaria alla navigazione.

    È tornato al punto di partenza a maggio di quest’anno dopo aver percorso 37.286 miglia ad una velocità media di 20 nodi (35km/h).

    Turanor è in fibra di carboniocarbonio
    Elemento chimico costituente fondamentale degli organismi vegetali e animali. È alla base della chimica organica, detta anche chimica del carbonio: sono noti più di un milione di composti del carbonio. È molto diffuso in natura, ma non è abbondante: è presente nella crosta terrestre nella percentuale dello 0,08% circa, e nell’atmosfera prevalentemente come monossido (CO) e biossido (CO2CO2
    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    ) di carbonio (anidride carbonica). Allo stato di elemento si presenta in due differenti forme cristalline: grafite e diamante. ed è dotato di 537 mq di panelli solari che generano una capacità di 93.5 kWkW
    Unità di misura della potenza equivalente a 1.000 Watt.
    .

    Ha toccato l’Oceano Atlantico, Pacifico e Indiano passando per il canale di Panama e Suez. Si è fermata nei porti di Miami, Cancun, Brisbane, Hong Kong, Shanghai, Singapore, Abu Dhabi.

    La rotta è stata scelta per avere il massimo della luce possibile, dunque mai troppo distante dall’equatore.
    Ad ogni tappa il suo inventore e comandante, lo svizzero Raphaël Domjan, è sceso a terra per promuovere l’energia solareenergia solare
    Energia radiante derivante dal Sole e che raggiunge la Terra sotto forma di radiazione elettromagnetica. Ad oggi esistono fondamentalmente due modi per sfruttare l’energia solare direttamente: attraverso i pannelli solari (per la produzione di energia termica ed elettrica), pannelli fotovoltaici (per la produzione di energia elettrica). L’energia dal Sole è fondamentale anche per lo sviluppo delle altre forme di energia rinnovabili (per esempio per la crescita della biomassa, per i moti dei venti, per il ciclo idrologico delle acque, ecc..).
    come fonte alternativa.
    “Turanor è bello perché non si ha alcun rumore e vibrazione – ha spiegato Domjan. Inoltre per l’osservazione della fauna marina e dei delfini è molto meglio di una normale nave a motore”.

    Fonte: Terna, 10/07/2012

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *