NewsEnergia & MercatoPolitica EnergeticaRinnovabiliStakeholder energiaOrizzontenergia.it

Il Maxi Emendamento del Governo è stato approvato dal Senato ed ora passa alla Camera DDL 2225 – DDL 2257

    Riguarda, tra altre misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica, la proroga alle concessione di grande derivazione d’acqua per uso idroelettrico e l’abolizione dell”obbligo di ritiro dell’eccesso di offerta di certificati verdicertificati verdi
    I certificati verdi, introdotti con il cosiddetto decreto Bersani sulla liberalizzazione del settore elettrico, costituiscono una forma di incentivazione dell’energia prodotta con fonti rinnovabili. Essi vengono assegnati agli impianti rinnovabili entrati in funzione dopo il 1° aprile 1999 che producono energia elettrica, ad esclusione della fonte solare. Dal 2002, produttori e importatori di energia elettrica prodotta da fonti non rinnovabili hanno l’obbligo di immettere ogni anno in rete una certa quota di energia elettrica prodotta da impianti alimentati da fonti rinnovabili. L’obbligo può essere soddisfatto anche attraverso l’acquisto di CV da altri soggetti. La quota imposta (cioè la percentuale di energia da rinnovabili rispetto a quella prodotta con fonti tradizionali) è decretata per legge.
    , nonchè misure urgenti a proposito dell’assegnazione di quote di emissioneemissione
    Qualsiasi sostanza solida, liquida o gassosa introdotta nell’atmosfera a seguito di processi naturali o antropogenici, che produce direttamente o indirettamente un impatto sull’ambiente.
    di CO2CO2
    Gas inodore, incolore e non infiammabile, la cui molecola è formato da un atomo di carbonio legato a due atomi di ossigeno. È uno dei gas più abbondanti nell’atmosfera, fondamentale nei processi vitali delle piante e degli animali (fotosintesi e respirazione).

    Come si evince dal Comunicato Stampa del Senato della Repubblica pubblicato oggi, ieri 15/07/2010 il Senato ha approvato, con 170 voti favorevoli e 136 contrari, la questione di fiducia posta dal Governo sul maxi emendamento interamente sostitutivo dell’articolo unico del DDL n. 2228 di conversione in legge del Decreto-Legge 31 maggio 2010, n. 78. L’emendamento del Governo conteneva in forma inalterata gli articoli 15 (idroelettrico) e 45 (Certificati verdi) come modificati dalla commissione Bilancio. Il provvedimento passa ora alla Camera per la seconda lettura.

    Inoltre in Aula, durante la stessa Assemblea, il Senato ha definitivamente convertito in legge, con modificazioni, il Decreto-Legge 20 maggio 2010, n. 72, recante misure urgenti per il differimento di termini in materia ambientale e di autotrasporto, nonché per l’assegnazione di quote di emissione di CO2 (DDL n. 2257).

    Redazione ORIZZONTENERGIA. Milano 16/07/2010

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button