NewsAmbienteEnergia & MercatoPolitica EnergeticaStakeholder energiaMattm - Min.ambiente

Il Ministro Prestigiacomo a Ecomondo: “E’ la rassegna dell’Italia che vorrei, l’Italia del futuro”

    Questa è la rassegna dell’Italia che vorrei, la rassegna dell’Italia di domani. Ecomondo, Key Energy e Cooperambiente raccontano infatti la green economy possibile e attuale”. Lo ha affermato il Ministro Prestigiacomo a Rimini dove ha inaugurato la grande rassegna sull’ambiente.

    Esiste – ha affermato il Ministro – un grande settore dell’economia che ruota attorno all’ambiente e allo sviluppo sostenibilesviluppo sostenibile
    Lo sviluppo sostenibile è quel tipo di sviluppo che garantisce i bisogni delle generazioni presenti senza compromettere il futuro delle generazioni a venire. I tre obiettivi dello sviluppo sostenibile sono: prosperità economica, benessere sociale e limitato impatto ambientale. La prima definizione, risalente al 1987, è stata quella contenuta nel rapporto Brundtland, poi ripresa successivamente dalla Commissione mondiale sull’ambiente e lo sviluppo dell’ONU.
    , un pezzo di economia in grandissima espansione: che punta sull’innovazione; che vende nel riuso e nel ricicloriciclo
    Operazione grazie alla quale è possibile recuperare un materiale avviandolo a trattamenti specifici per poterlo riutilizzare.
    dei materiali una filiera dalle grandissime possibilità di crescita; che interpreta il risparmio energeticorisparmio energetico
    Con questo termine si intendono tutte le iniziative intraprese per ridurre i consumi di energia, sia in termini di energia primaria sia in termini di energia elettrica, adottando stili di vita e modelli di consumo improntati ad un utilizzo più responsabile delle risorse.
    come una concreta opportunità di lavoro oltre che come una scelta ecologicamente corretta; che scommette sulle fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    ; che rende possibile ora la bioedilizia della case ad impatto zero sull’ambiente; che interpreta la mobilità sostenibile come strumento efficace per migliorare qualità della vita della gente e la qualità dell’aria delle nostre città”. “A questo universo di sostenibilità in mostra ad Ecomondo
    – ha aggiunto Stefania Prestigiacomo – il Ministero dell’Ambiente guarda con attenzione attuando politiche di sostegno e incentivazione per tutti i settori. Le risorse naturali, le fonti d’energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    pulita, il comparto delle green economy sono i pilastri su cui può e deve basarsi lo sviluppo del nostro paese perché è su questi fronti che si misurerà la competitività del sistema paese nei prossimi anni. E questa rassegna di Rimini dimostra che l’Italia è in grado di affrontare questa sfida da protagonista
    “.

    Comunicato stampa Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, 03/11/2010

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *