NewsAmbienteMobilitàMobilità SostenibileRinnovabiliFotovoltaicoStakeholder energiaTerna

Il tunnel solare salvaforesta

    In Belgio un tratto di ferrovia diventa una galleria fotovoltaica

     

    Come riparare i binari dalla caduta di alberi senza ricorrere alla deforestazione? Basta intubare la ferrovia a rischio in un tunnel fotovoltaico.

    Primo nel suo genere in Europa, l’impianto è stato realizzato in Belgio nel tratto ad alta velocità che collega Anversa ad Amsterdam. La galleria, lunga tre chilometri, ha salvato, come si dice, capra e cavoli: il taglio di parte di un’antica foresta che corre lungo il tratto ferroviario è stato scongiurato e sarà prodotta energia elettricaenergia elettrica
    Forma di energia ottenibile dalla trasformazione di altre forme di energia primaria (combustibili fossili o rinnovabili) attraverso tecnologie e processi di carattere termodinamico (ovvero che coinvolgono scambi di calore) che avvengono nelle centrali elettriche. La sua qualità principale sta nel fatto che è facilmente trasportabile e direttamente utilizzabile dai consumatori finali. Si misura in Wh (wattora), e corrisponde all’energia prodotta in 1 ora da una macchina che ha una potenza di 1 W.
    pulita per rifornire stazioni e convogli. L’opera è frutto della collaborazione tra Enfinity, società specializzata nello sviluppo di impianti per la produzione di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    da fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    , Infrabel, gestore dell’infrastruttura ferroviaria belga, i comuni di Brasschaat e Schoten e Solar Power Systems, azienda attiva nel comparto solare.

    Per ricoprire la parte superiore del tunnel sono stati istallati 16.000 pannelli solaripannelli solari
    Pannelli in grado di assorbire calore dal sole per riscaldare un fluido. Essi sono costituiti da un insieme di tubi affiancati (fasci tubieri) all’interno dei quali altri tubi (assorbitori) trasferiscono il calore assorbito ad un fluido termovettore (per esempio acqua nel caso di riscaldamento di acqua sanitaria). Esternamente il pannello è costituito da un telaio che sorregge dei vetri che hanno sia il compito di proteggere il fascio tubiero da sporcamento e da eventi meteorologici, sia il compito di far passare le radiazioni del sole facendo però in modo che esse, una volta assorbite e rimesse dai tubi, restino comunque all’interno del pannello (è come se il calore venisse intrappolato all’interno del pannello).
    che sviluppano una superficie di 50.000 metri quadrati, vale a dire otto campi di calcio. Si stima che l’impianto sia in grado di generare 3,3 MWh di elettricità l’anno, equivalenti al consumo medio di energia di 1.000 famiglie. L’elettricità prodotta alimenterà vagoni, segnaletica, illuminazione e riscaldamento delle stazioni.

    Ogni anno 4.000 treni viaggeranno con energia verde per un risparmio in termini di emissioni gassose di 2.400 tonnellate l’anno, che in vent’anni fanno 48.000 tonnellate.

     

    Fonte: Terna, 05/08/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *