NewsMobilitàMobilità SostenibileStakeholder energiaE.on

In Germania inaugurata la prima stazione di ricarica per auto elettriche

    E. ON, azienda leader nel settore energetico, ha annunciato l’inaugurazione delle stazioni per la ricarica veloce per auto elettriche lungo le autostrade tedesche.

     

    La prima stazione è stata installata lo scorso 24 agosto sull’autostrada A8 all’uscita di Irschenberg, in Bavaria, nel sud della Germania.

    Per la prima volta in Germania gli automobilisti hanno a disposizione stazioni di ricarica a corrente continua sulle autostrade. Con una capacità di ricarica fino a 50kW, queste stazioni sono in grado di ricaricare le auto elettriche in 20-30 minuti, a differenza delle stazioni di ricarica a corrente alternata utilizzate finora che impiegano circa sei ore per ricaricare completamente una batteria di 3,5 kWkW
    Unità di misura della potenza equivalente a 1.000 Watt.
    .

    Durante la prima fase di test, la ricarica rapida avrà una tariffa flat di 5 euro. L’elettricità utilizzata in queste stazioni sarà generata da fonti rinnovabilifonti rinnovabili
    Una risorsa è detta rinnovabile se, una volta utilizzata, è in grado di rigenerarsi attraverso un processo naturale in tempistiche paragonabili con le tempistiche di utilizzo da parte dell’uomo. Sono considerate quindi risorse rinnovabili:
    – il sole
    – il vento
    – l’acqua
    – la geotermia
    – le biomasse
    ed esclusivamente dagli impianti idroelettrici di E.ON.
    In futuro E.ON intende sviluppare ulteriori stazioni di ricarica pubbliche e sviluppare soluzioni ancora più rapide, che permettano di ricaricare le auto in pochi minuti, proprio come avviene per i rifornimenti di benzina.

    Klaus Dieter-Maubach, membro del Consiglio di Gestione del Gruppo E.ON e responsabile per la Ricerca e la Tecnologia ha dichiarato: “Le stazioni di ricarica attraggono i clienti e i fornitori di energiaenergia
    Fisicamente parlando, l’energia è definita come la capacità di un corpo di compiere lavoro e le forme in cui essa può presentarsi sono molteplici a livello macroscopico o a livello atomico. L’unità di misura derivata del Sistema Internazionale è il joule (simbolo J)
    solo se garantiscono rapidi tempi di ricarica. Stiamo pertanto proseguendo la ricerca in questa direzione con particolare interesse
    .”

     

    Fonte: Gruppo E.ON, 26/08/2011

    Tags
    Show More

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button